Cattolica, il sindaco Tamanti: "Il Comune rispetterà il Patto di Stabilità"

Cattolica, il sindaco Tamanti: "Il Comune rispetterà il Patto di Stabilità"

CATTOLICA - L'Amministrazione Comunale ufficializza che il Comune di Cattolica è nelle condizioni di rispettare il Patto di stabilità imposto dal Governo. La conferma è giunta in data odierna, in virtù del perfezionamento di alcuni pagamenti dovuti a favore dell'Ente.

L'importanza della notizia è evidente se si pensa che, in caso di non rispetto del Patto di stabilità, il Comune avrebbe patito, l'anno prossimo, una forte limitazione dei propri margini di attività amministrativa. Per fare solo i principali esempi, non si sarebbe potuto procedere a nuove assunzioni (qualora previste), ne' a tempo indeterminato ne' a tempo determinato, con immaginabili conseguenze, ad esempio, per quanto riguarda la dotazione estiva di agenti stagionali di Polizia Municipale, o di insegnanti per sostituzioni nelle scuole comunali. Vi sarebbe stato inoltre un taglio del 5 per cento nei trasferimenti statali (per un valore di circa 200mila euro) e non vi sarebbe stata la possibilità di accendere nuovi mutui per fare investimenti. Una forte "ingessatura" per l'Ente, insomma, con ripercussioni anche per le attività economiche cittadine.

"Siamo molto soddisfatti - è il commento del sindaco di Cattolica Marco Tamanti -. Già dal momento dell'insediamento, la giunta ed io abbiamo lavorato per perseguire questo fondamentale risultato, che ci pone nelle condizioni di lavorare più concretamente negli anni prossimi. Un risultato tutt'altro che scontato e facile da perseguire, tant'è vero che vari altri enti, anche nel territorio provinciale, sono ancora nelle medesime difficoltà. Naturalmente non per questo rinunceremo alla politica di rigore, sobrietà, corretto allocamento delle risorse rispetto ai bisogni e alle priorità, che ci contraddistingue."

"Voglio infine cogliere l'occasione - conclude il primo cittadino - per ringraziare tutti coloro che hanno concorso a questo risultato: tutta la Giunta ed in particolare l'assessore al Bilancio Giancarlo Tonti, i dirigenti e gli operatori degli uffici di tutti i settori dell'Ente, il mio staff, gli Enti Sopraordinati nonchè, a livello politico, la maggioranza. Da parte di tutti ho riscontrato una tensione positiva, pur nella necessità di fare sacrifici, che mi fa ben sperare rispetto al perseguimento di importanti risultati futuri per la nostra città di Cattolica".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -