Cattolica, 'bus terminal' da rilanciare con una nuova gestione

Cattolica, 'bus terminal' da rilanciare con una nuova gestione

Cattolica, 'bus terminal' da rilanciare con una nuova gestione

CATTOLICA - Giovedì mattina a palazzo Mancini si è tenuto un incontro con l'Assessore Regionale al Turismo Maurizio Melucci, il Sindaco, la Giunta e la Commissione Turismo con l'intenzione di mettere a fuoco il futuro della struttura Bus Terminal, una struttura unica sulla costa, che è stata costruita grazie ad ingenti investimenti della Regione Emilia Romagna e del Comune di Cattolica, da poco rientrata in pieno possesso dell'Amministrazione comunale, a fronte di un esborso di più di 1 milione di euro.

 

Il Bus Terminal è nato come piattaforma logistica attrezzata per incidere su un particolare segmento del mercato, quello dei Bus Operator, al cui interno si possono individuare due aree distinte: un servizio per la filiera turistica, cioè un parcheggio per bus turistici, una serie di servizi accessori, a pagamento, che serviranno per trovare quelle risorse utili a mantenere in vita la struttura e per

completare la sua offerta.

 

Spiega una nota: "Un punto che è emerso questa mattina è che chi gestirà il bus terminal non sarà responsabile del lancio della bus terminal e della sua promozione. Dovrà semplicemente occuparsi della struttura e dovrà rendere disponibili i parcheggi, gratuitamente, per la città. Il soggetto gestore verrà individuato tramite un apposito bando. Sarà invece il mondo imprenditoriale legato al turismo ad occuparsi della promozione e della commercializzazione dell'offerta turistica, sfruttando ed includendo nell'offerta anche la presenza dei posti per autobus".

 

"Gli operatori, assieme a Promocattolica, dovranno trovare gli strumenti giusti per costruire dei pacchetti promozionali che comprendano questo nuovo servizio. Dovranno trovare i canali giusti,

tramite Apt, Club di Prodotto, per penetrare nei mercati esteri legati al mondo dei bus operator.

Gli stessi operatori potranno eventualmente sottoscrivere delle convenzioni con il gestore della struttura per accedere ai servizi accessori. Sulla promozione, la Regione è pronta a fare la sua parte per contribuire, soprattutto nella fase di avviamento del Bus Terminal, sia in termini di idee, sia finanziariamente, utilizzando gli strumenti giusti, come la legge 7 del 1998".

 

"Una riunione proficua - commenta il Sindaco Marco Tamanti - che ha permesso di mettere alcuni punti fermi. Condivideremo questi ragionamenti con la Consulta delle Attività Turistiche ed Economiche per poi costruire il bando e trovare il gestore che da gennaio curerà la struttura. In parallelo, dovremo lavorare per attivare quelle sinergie necessarie al funzionamento di quella parte legata al mondo del turismo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -