Celentano si prende il Festival, Mazza non ci sta

Parte con il botto la 62esima edizione del Festival di Sanremo. La prima serata, segnata dal lungo intervento di Adriano Celentano, è stata seguita da 14 milioni e 378mila spettatori

Morandi e Celentano al Festival (credit TM News/Infophoto)

Parte con il botto la 62esima edizione del Festival di Sanremo. La prima serata, segnata dal lungo intervento di Adriano Celentano, è stata seguita da 14 milioni e 378mila spettatori, con uno share del 48,51%. Mauro Mazza, direttore di Rai Uno, ha preso le distanze dall'attacco del Molleggiato contro l'Avvenire e Famiglia Cristiana: “ La chiusura di un qualsiasi giornale non si invoca mai: sono cose brutte e ad ascoltarle si avvertono i brividi lungo la schiena”.

Mazza ha sottolineato che Celentano è un “pessimo telecomunicatore”. Quanto al boom di telespettatori, il direttore di Rai Uno ha sottolineato che il picco non c'è stato durante l'intervento di Celentano, bensì all'ingresso di Rocco Papaleo. Sono passate quasi in secondo piano le canzoni, oscurate prima dal divertente intervento di Luca e Paolo, mattatori del Festival 2011, poi dalla performance di Celentano, che si è preso quasi un'ora di show delle tre in programma.

Inoltre è mancata la prima donna,  Ivana Mrazova, sostituita all'ultimo da Belen e Canalis. Inoltre non è funzionato il sistema di voto, con la giuria che è tornato all'antica con carta e penna. Il voto è stato invalidato: sonori fischi tra il pubblico e tutti gli artisti che si riesibiranno mercoledì.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -