Centrale nucleare a Ravenna? Il sindaco: "Non se ne parla nemmeno"

Centrale nucleare a Ravenna? Il sindaco: "Non se ne parla nemmeno"

Centrale nucleare a Ravenna? Il sindaco: "Non se ne parla nemmeno"

RAVENNA - "Un'importante trasmissione televisiva ha rilanciato la notizia  circolata già qualche mese fa, della presenza di Ravenna  fra i siti italiani individuati dal Governo per  una centrale nucleare. Io torno a ribadire che non se ne parla neanche". Lo ha dichiarato il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, che ha nuovamente sottolineato come non si farà alcuna centrale nucleare a Ravenna. "La trovo un'ipotesi priva di senso" ha detto ancora una volta il primo cittadino.

 

"Anzi, mi stupisce molto che, ciclicamente,  venga ipotizzata una struttura di questo genere in un territorio come il nostro, alla costante ricerca di un equilibrio fra l'economia turistica e quella industriale. La trovo una ipotesi priva di senso, perché farebbe saltare questo equilibrio. Il nostro no al nucleare è netto e di molto precedente a quello che sta accadendo oggi in Giappone che, semmai,  rende drammaticamente concrete le  nostre preoccupazioni.  Il 10 febbraio scorso il Consiglio comunale ha approvato, a maggioranza, un ordine del giorno che chi rinnova  l'indisponibilità del nostro territorio ad ospitare impianti nucleari, e che rilancia l'impegno di sviluppare azioni concrete per implementare le energie rinnovabili, il risparmio e l'efficienza energetica. Colgo questa occasione per riconfermare la richiesta al Governo di rivedere le recenti decisioni che, come un colpo di scure, si abbattono sulla produzione di energia dal fotovoltaico". 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di giulianopedulli
    giulianopedulli

    Finchè Fabrizio resterà Sindaco, e sicuramente sarà largamente riconfermato a maggio, certe provocazioni avranno la risposta secca che merita. Ma oltre Ravenna, tutta l'Italia deve opporsi alla sciagurata scelta del Governo. L'Emilia-Romagna deve guidare l'opposizione delle regioni. Ci sono ancora grossi problemi a bonificare i siti precedenti. Dall'Emilia-Romagna, inoltre, dovrà venire una partecipazione straordinaria e un plebiscito contro il nucleare, nel Referendum di giugno. Parliamone tutti i giorni, ovunque. Per maggiori informazioni, consiglio il libro "La menzogna nucleare", di Autori Vari, edito da Ponte alle Grazie-2010.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -