Cervia, accompagnava la fidanzata a prostituirsi. Ora è in carcere

Cervia, accompagnava la fidanzata a prostituirsi. Ora è in carcere

Cervia, accompagnava la fidanzata a prostituirsi. Ora è in carcere

CERVIA - Accompagnava la fidanzata a prostituirsi lungo la Statale 16 Adriatica, per poi controllarla a poca distanza. Un giovane albanese di 28 anni, V.K., nullafacente, è stato arrestato nel primo pomeriggio di mercoledì dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cervia al termine di un'indagine finalizzata a contrastare il fenomeno della prostituzione. Il giovane era tenuto d'occhio dagli uomini dell'Arma da circa due settimane.

 

Insieme alla convivente, una coetanea di nazionalità romena, alloggiava in un albergo del cervese. Quotidianamente il 28enne l'accompagnava a prostituirsi in un piazzale lungo l'Adriatica a Fosso Ghiaia, per poi seguirne i movimenti a distanza. Quando i militari l'hanno fermato aveva con sé un coltello con lama di 7 centimetri. Per l'extracomunitario si sono aperte le porte del carcere di Ravenna con le accuse di favoreggiamento alla prostituzione e porto abusivo d'arma bianca.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -