Cervia: al Circolo Pescatori doppio appuntamento

Cervia: al Circolo Pescatori doppio appuntamento

CERVIA - Duplice appuntamento mercoledì 17 dicembre 2008, al Circolo Pescatori "La Pantofla" di Cervia. Al mattino alle ore 10, incontro con i bambini delle classi prime e seconde della Scuola Primaria Giovanni Pascoli di Cervia. A coronamento di un'attività di "laboratorio di lettura" verrà donato ai bambini un libro di favole dello scrittore Alessandro Savelli, le cui pubblicazioni per l'infanzia vanno a favore di Telefono Azzurro. Proseguirà un momento festoso con merenda ed altri piccoli doni per i bambini.

 

Alla sera, a partire dalle ore 19,30, è in programma un nuovo appuntamento settimanale per i buongustai, amanti della cucina marinara. La serata  rientra in un ampio calendario di iniziative dedicate alla riscoperta delle tradizioni gastronomiche marinare cervesi e romagnole.

 

Ogni mercoledì, nel periodo autunno inverno 2008-2009, viene proposto un menù, con piatti che hanno come ingrediente fondamentale il pesce del nostro Mare Adriatico. Particolarmente invitante è il menù della serata, elaborato da Paola Pirini, che propone: !) antipasto: sardoncini alla liccarda e guazzetto di vongole con crostini; 2) primo:tagliolini allo sgombro; 3) come secondo: brodetto alla cervese. Il menu comprende anche: ciambella con vino dolce e caffè. Il prezzo della cena è di € 20, inclusi vino della casa, acqua e caffè. Nella preparazione dei piatti verrà utilizzato esclusivamente il "sale dolce di Cervia".

 

La serata verrà allietata dalla partecipazione dei "Malardót", con canti e musiche tradizionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rivivono sapori ed atmosfere dell'antico Borgo marinaro di Cervia, quando la navigazione era caratterizzata dalle imbarcazioni dalle tipiche vele al terzo multicolori e le famiglie dei pescatori provenivano in generale da Chioggia e dal Veneto e dall'area del Delta del Po.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -