Cervia, al via il Festival Chitarristico Internazionale "Luigi Legnani"

Cervia, al via il Festival Chitarristico Internazionale "Luigi Legnani"

Cervia, al via il Festival Chitarristico Internazionale "Luigi Legnani"

CERVIA - Il Festival Chitarristico Internazionale "Luigi Legnani", organizzato dal Comune di Cervia, Assessorato alla Cultura, con il Patrocinio della Provincia di Ravenna e della Regione Emilia/Romagna, ha raggiunto la sedicesima edizione. A tutt'oggi è l'unica manifestazione al mondo dedicata al grande virtuoso chitarrista-compositore dell''800 Luigi Legnani, che tenne l'ultimo concerto della sua carriera proprio a Cervia il 16 giugno del 1850. L'edizione 2011 prevede tre serate nei mesi di aprile e maggio con l'inizio dei concerti alle ore 21.

 

Lo storico teatro comunale, che tra l'altro ha festeggiato anno scorso i 150 anni dall'inizio dei lavori di costruzione della struttura, ospita il Festival. Il primo concerto, venerdì 30 aprile, ospita in esclusiva la vincitrice del 43° concorso internazionale di chitarra classica "Michele Pittaluga" che si svolge in Alessandria. Un concorso di altissima caratura tecnica e considerato da giornalisti e artisti di alto livello internazionale il più prestigioso a livello mondiale. La chitarrista spagnola Anabel Montesinos è risultata prima e con il premio acquisito si è aggiudicata una tourneè di concerti premio in esclusiva tra Europa, Russia ed America, tra cui quello di Cervia, unico in Romagna. Anabel, già vincitrice fra primi e secondi premi di molti concorsi internazionali, è un' affermata concertista. Il repertorio scelto è di affascinante ricchezza propositiva: un compendio di autori del classicismo e romanticismo spagnolo ed italiano con brani di alto impegno virtuosistico come Paganini e Legnani, Sor, Rodrigo, De Falla, Granados, Quiroga, Pujol: un escursus storico di rara bellezza compositivo-musicale.

 

Il secondo concerto prevede la rara proposta concertistica di un duo affermato: si esibiranno Michelangelo e Sebastiano Severi, alla chitarra ed al violoncello. Musicisti molto noti nell'ambiente musicale nostro in quanto Michelangelo è stato per anni il docente di chitarra al conservatorio di Cesena e punto di riferimento di molte generazioni di giovani chitarristi romagnoli. Il duo non ha bisogno di presentazioni. La sera di venerdì 13 maggio proporranno un recital che metterà in risalto il puro virtuosismo e la melodiosità di questi due strumenti affascinanti con autori del periodo classico con musiche di Legnani, Bürgmuller e Matiegka.

 

Il ciclo dei concerti terminerà sabato 28 maggio con un' artista già vincitore del prestigioso concorso "Pittaluga" di Alessandria, oltre che ospite anno scorso della manifestazione, Giulio Tampalini, che vedrà esibirsi con la presentazione di un suo nuovo CD come programma concertistico. "Strong Emotions on classic Contemporary Guitar" il titolo ben esplicativo come del resto lo sono gli autori: da Bellinati a Towner, da Starcevic a Myers, da York a Morel e Piazzolla sino agli italiani Signorile, Colonna e Domeniconi. Un programma di raro ascolto presentato da un musicista che si è saputo rinnovare in una veste tecnicistica che pochi artisti possono affrontare per l'alta difficoltà tecnico-espressiva. Un escursus storico di rara bellezza compositivo-musicale ed un connubio tra artista e compositori dalla perfetta musicalità e un raro ascolto, che portano prestigio ed onorano il festival stesso.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il quarto concerto è previsto per giovedì 22 settembre con una performance unica e straordinaria per la città: l'orchestra a plettro "Flora" della città giapponese di Sendai. Purtroppo dopo l'accaduto ben noto del terremoto proprio nella città dove risiede l'orchestra gli organizzatori loro si sono riservati di dar conferma al concerto previsto nella tournèe italiana a fine maggio-metà giugno. Nella speranza ed attesa di averli graditi ospiti della prestigiosa orchestra attendiamo risvolti positivi per la loro difficile situazione da risolvere e comunque verrà data informazione dovuta in tempo utile.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -