Cervia: al via le domande per i contributi a chi perde il lavoro

Cervia: al via le domande per i contributi a chi perde il lavoro

Cervia: al via le domande per i contributi a chi perde il lavoro

CERVIA - A seguito dell'accordo siglato, il 28 ottobre scorso, tra l'Amministrazione comunale e le Organizzazioni sindacali per l'istituzione del Fondo di sostegno ai lavoratori colpiti dalla crisi economica, prende il via lunedì 16 novembre la raccolta delle domande di ammissione ai contributi in oggetto. Le domande potranno essere presentate fino al 29 gennaio 2010.

 

      Le domande dovranno essere redatte su apposita modulistica disponibile presso il servizio Cervia Informa e le sedi dei sindacati e scaricabile dal sito www.comunecervia.it (da lunedì 16 novembre 2009). Per l'assistenza alla compilazione del modulo relativo alle richieste di contributo è possibile rivolgersi ai CAF dei Sindacati sottoindicati:

CGIL (P.za Ospedale 1 - 0544-973350)

CISL (V. Ospedale, 8 - 0544-973258)

UIL (P.za Resistenza, 2 0544-71578)

La domanda dovrà  essere presentata

Ø      direttamente, al Servizio CERVIA INFORMA -- Viale Roma 33 - Tel 0544/914011.

Orari di apertura al pubblico: Dal lunedì al venerdì ore 8,30/12,00, martedì e giovedì ore 15,00/17,15.

Ø      per posta, a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento (farà fede la data del timbro postale) indirizzandola al Comune di Cervia, Piazza Garibaldi 1 - 48015 Cervia (RA).

Il Fondo per il 2009 sarà di complessivi 45.103,12 euro, di cui 10 mila circa finanziati dalla Regione per il Progetto specifico "Sostegno ai nuclei familiari che perdono il lavoro", approvato nell'ambito del Piano di Zona per la salute e il benessere sociale 2009/2011, 20 mila euro derivanti dall'approvazione del Programma straordinario distrettuale per le azioni di contrasto della crisi economica e il resto a carico dell'Amministrazione comunale.

Requisiti

            Potranno beneficiare del fondo tutti i lavoratori (dipendenti, atipici, parasubordinati, con contratti di collaborazione, a progetto, precari) che, nel periodo compreso fra il 01/01/2009 e il 31/12/2009, siano stati colpiti dalla crisi economica, con conseguente perdita del posto di lavoro, sospensioni, riduzioni orario, C.I.G. o attivazione di altri ammortizzatori sociali o cui non sia stato rinnovato il contratto stesso, nel periodo dal 01/01/2009 al 31/12/2009, a causa di crisi aziendale. Altri due requisiti richiesti: essere residenti nel Comune di Cervia e possedere un  ISEE del nucleo familiare riferito all'anno 2008 non superiore a € 25.000. Sono esclusi dai benefici previsti dal fondo in oggetto i lavoratori autonomi, i lavoratori stagionali e il personale della pubblica amministrazione.

Erogazione

            Il presente accordo prevede inoltre che il fondo intervenga nei casi di perdita totale o parziale di reddito, determinatosi a seguito di crisi aziendale, a parziale copertura della perdita stessa ed in base alla seguente scala di priorità:

a.                  perdita del posto di lavoro senza diritto ad alcun ammortizzatore sociale: 400 euro mensili;

b.                  riduzione dell'orario di lavoro senza diritto ad alcuna integrazione del reddito da parte di ammortizzatori sociali: 100 euro mensili;

c.                  perdita del posto di lavoro con intervento di ammortizzatori sociali o riduzione mensile dell'orario di lavoro con CIG a zero ore: 100 euro mensili;

d.                  riduzione dell'orario di lavoro pari almeno al 30% del limite contrattuale mensile applicato con integrazione del reddito da parte di ammortizzatori sociali: 50 euro mensili.

           In ogni caso il contributo sarà erogato per un massimo di 3 mesi.

           Nel caso in cui il fondo non sia sufficiente a soddisfare le richieste pervenute, il contributo verrà liquidato secondo l'ordine di priorità indicato e, subordinatamente, secondo una graduatoria formulata in base al valore ISEE del nucleo del richiedente in ordine crescente.

            L'erogazione sarà effettuata nel corso del 2010.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -