Cervia, allo Sposalizio del Mare la cultura tedesca si fonde con quella romagnola

Cervia, allo Sposalizio del Mare la cultura tedesca si fonde con quella romagnola

Cervia, allo Sposalizio del Mare la cultura tedesca si fonde con quella romagnola

CERVIA - Il gemellaggio con Aalen, la bella cittadina capoluogo della provincia dell'Ostalbkreis situata nella parte orientale del Baden-Württemberg è la novità che quest'anno pervade la manifestazione di un sapore nuovo; tutto infatti è all'insegna della riuscita fusione tra la tradizione italiana e quella tedesca. In comune con Cervia Aalen condivide una forte cultura declinata al rispetto e alla conservazione dell'ambiente, la tradizione turistica e una radicata cultura artigiana.

 

Già ospite allo Sposalizio del Mare del 2009, Aalen quest'anno è presente a Cervia nella duplice veste di città partner della festa dell'Ascensione e di città gemellata e porta con se tradizioni, musica e gastronomia per offrire al pubblico un felice scambio di culture.
 
La tradizione musicale tedesca è sempre stata molto forte, capace di emozionare e densa d'atmosfera. Venerdì 3 giugno, in onore del gemellaggio tra Cervia e Aalen, i musicisti della Big Band di Aalen portano i suoni del costume popolare di Germania sul palcoscenico di Piazza Garibaldi nel centro storico di Cervia (alle 21,30). La Big Band di Aalen è accompagnata da un gruppo di loro ballerini.

Lo spettacolo è accompagnato da altri appuntamenti tradizionali. Si intrecciano i sapori del nord Europa e la cucina romagnola, al centro della proposta di stand e angoli riservati all'enogastronomia. Tra questi la in Piazza Pisacane la piadina romagnola si sposa con la birra tedesca, mentre "I sapori dell'Adriatico" sono in piazzale Aliprandi.
Aperto a pranzo e cena per tutta la durata della manifestazione e curato del Circolo Pescatori di Cervia lo stand propone menù della tradizione e degustazioni di piatti tipici locali, esaltati dal sale "dolce" di Cervia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


I fornai di Cervia propongono il "Pane della Sensia", la pagnotta tonda fregiata di un disegno a forma di croce accompagnata dal sale dolce di Cervia e poi il Dolce delle Zitelle, realizzato con prodotti locali, legato alla antica tradizione del "Ballo delle Zitelle" che si teneva in occasione dello Sposalizio del Mare per le donne in età da marito.
 
E ancora proseguono le esposizioni allestite per l'edizione 2011 dello Sposalizio del mare e visitabili tutte le sere al Magazzino del Sale Torre. Cervia e il mare: vita e tradizioni, aperta fino al 5 giugno.
Un viaggio tra splendide immagini: Aalen, una pioggia di colori svela le bellezze della città ospite dello Sposalizio, a cura di "Circolo fotografico di Castiglione 24/36"; la Rotta del Sale è il titolo scelto per la mostra fotografica sull'omonima manifestazione, la rievocazione dell'antico rito che vedeva le barche storiche partire alla volta di Venezia sulla via del sale, immagini scelte dal Circolo Nautico "Amici della vela" di Cervia; Borgomarina e Marinerie, curata dal circolo pesacatori "La Pantofla" che espone immagini, oggettistica e documenti relativi alle antiche marinerie cervesi.
Barche Tradizionali dell'Adriatico espone modellini di barche storiche realizzate da Giuseppe Zannini, infine Sposalizio del mare: un viaggio nel tempo propone testimonianze delle edizioni passate della manifestazione, tra fotografie evocative, manifesti, ricordi e l'elenco aggiornato di tutti i ragazzi che dal 1931 hanno recuperato l'anello lanciato dal vecscovo durante il rito, curata da Renato Lombardi.
 

Per informazioni turistiche: tel. 0544 993435 www.turismo.comunecervia.it
Per prenotazioni hotel: tel. 0544 72424 www.cerviaturismo.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -