Cervia: “Appunti per una pace tradita”, mostra di Enrico Visani

Cervia: “Appunti per una pace tradita”, mostra di Enrico Visani

CERVIA - Fino al 13 ottobre al Magazzino del sale "Torre", espone il pittore Enrico Visani. La mostra realizzata col patrocinio del Comune di Cervia, rimane aperta tutti i giorni dalle ore 18.00 alle 21.00. La mostra personale dell'artista dal titolo "Appunti per una pace tradita" ripercorre il cammino artistico dell'autore dal 1975 al 2008.

 

Visani è nato a Marradi nel 1938 ed ha svolto un cammino artistico importante che lo ha portato dalla frequentazione di gradi maestri, come De Chirico, Minguzzi e Saetti, ad una pittura del tutto personale dotata di forza, di energia e di grande respiro, testimoniata, in modo esemplare dalle numerose e importanti mostre realizzate anche recentemente al Museo Marino Marini di Firenze (2004) e a Marradi presso il Centro Studi Campaniani (2007). Visani aggredisce la tela con un segno forte e la riveste con un colore dato con estrema sicurezza, memore delle esperienze di testimoni dell'arte del '900 come Afro Hartung e De Kooning. E' significativo ricordare che, nel corso della sua esistenza, già ragionevolmente lunga ed avventurosa, Visani ha esposto quasi in tutta Europa, da Parigi a Londra, da Anversa a Salonicco e nelle Americhe(Argentina, Perù, Cile e Venezuela) fino ad arrivare a New York.

Nel presentare la mostra Visani racconta che il suo vecchio, adorabile babbo, di
 nome Angiolo, tenendolo fra le braccia nel lontano 1946 gli diceva "Non aver paura, Enrico, questa guerra è finita e sicuramente non ne faranno più, perché questa è stata

veramente terribile".

Mai previsione e speranza furono così sbagliate. Da allora tante guerre, tanti disastri, tanti lutti si sono succeduti, dall'invasione dell'Afghanistan all'11 settembre, dai colpi di Stato in Africa e Sud America alle guerre in Iraq, tanto da far dire appunto all'artista di una "pace tradita". Nelle sue opere infatti si sente si disappunto, il dolore, la delusione per un mondo che continua a tradire gli ideali di pace e fratellanza tra i popoli.

 

Durante la Festa del Volontariato che si terrà il 3-4-5 ottobre nel piazzale antistante la Torre San Michele, il pittore Visani donerà le sue litografie, che verranno messe all'asta e il ricavato andrà devoluto interamente in beneficenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

<<Siamo felici di ospitare Visani - ha affermato l'Assessore alla cultura Alberto Donati -. E'  un maestro della pittura contemporanea a livello internazionale e la sua presenza  onora la nostra città. Lo ringraziamo per quanto sta facendo, mostrando la sua umanità e sensibilità nei confronti del volontariato di Cervia>>.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -