Cervia, atti osceni in luogo pubblico: condannato a 2 anni e 6 mesi

Cervia, atti osceni in luogo pubblico: condannato a 2 anni e 6 mesi

Cervia, atti osceni in luogo pubblico: condannato a 2 anni e 6 mesi

CERVIA - Due anni e sei mesi di reclusione. E' la condanna che è stata inflitta dal giudice Antonella Guidomei a Paolo De Bernardi, muratore 37enne di Sondrio, che si è presentato in tribunale per rispondere dell'accusa di atti osceni in luogo pubblico. Il pubblico ministero, Daniele Barberini, quattro anni e otto mesi di reclusione. L'imputato, assistito dall'avvocato Massimo Pleiadi, era stato arrestato il 12 febbraio 2010 ed ora si trova in carcere a Parma.

 

I Carabinieri lo fermarono mentre si stava toccando le parti intime davanti agli occhi di una bambina di 12 anni. Per questo episodio è stato condannato a otto mesi agli arresti domiciliari. Gli altri episodi che gli sono stati contestati risalgono tra il 2007 e il 2010, tra cui una tentata violenza sessuale ai danni di una 14enne che risale al 6 giugno 2008.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -