Cervia, atti osceni in luogo pubblico: condannato a 2 anni e 6 mesi

Cervia, atti osceni in luogo pubblico: condannato a 2 anni e 6 mesi

Cervia, atti osceni in luogo pubblico: condannato a 2 anni e 6 mesi

CERVIA - Due anni e sei mesi di reclusione. E' la condanna che è stata inflitta dal giudice Antonella Guidomei a Paolo De Bernardi, muratore 37enne di Sondrio, che si è presentato in tribunale per rispondere dell'accusa di atti osceni in luogo pubblico. Il pubblico ministero, Daniele Barberini, quattro anni e otto mesi di reclusione. L'imputato, assistito dall'avvocato Massimo Pleiadi, era stato arrestato il 12 febbraio 2010 ed ora si trova in carcere a Parma.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri lo fermarono mentre si stava toccando le parti intime davanti agli occhi di una bambina di 12 anni. Per questo episodio è stato condannato a otto mesi agli arresti domiciliari. Gli altri episodi che gli sono stati contestati risalgono tra il 2007 e il 2010, tra cui una tentata violenza sessuale ai danni di una 14enne che risale al 6 giugno 2008.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -