CERVIA - Basket A2 F: Per la Tecno Allarmi nulla da fare con Sesto San Giovanni 57-65

CERVIA - Basket A2 F: Per la Tecno Allarmi nulla da fare con Sesto San Giovanni 57-65

CERVIA - La Tecno Allarmi esce sconfitta (57-65) dal match con Sesto San Giovanni che si conferma leader della classifica di A2 in compagnia di Bologna e Marghera. Complessivamente una buona gara per la formazione cervese che pur non potendo schierare Forni influenzata e dovendo rinunciare a Coffari già nel primo quarto per un risentimento muscolare, trova nel collettivo la sua arma migliore e con qualche palla sprecata in meno avrebbe potuto anche impensierire le più dotate (sia a livello tecnico che fisico) avversarie, dove coach Galli si permette di centellinare i minuti della talentuosa Rios sofferente di problemi alla schiena ma comunque autrice di un'ottima prestazione.

Buon avvio di partita per le gialloblù che, nei primi minuti caratterizzati da una fase di studio dove ogni squadra mira a prendere le misure delle avversarie, conquistano un primo vantaggio (12-4) con i canestri di Bonaldo, Maldini e Coffari. L'ingresso di Rios tra le avversarie rende più difficile avvicinarsi al canestro per la Tecno Allarmi che, mentre subisce il parziale rientro di Sesto (a segno con Ponchiroli, Censini, Arturi la stessa Rios) trova buone soluzioni dalla lunga distanza con Colabello e Carangelo. Primo quarto che si conclude con la Tecno Allarmi avanti sul 18-12 e coach Giordani che ha già ruotato 8 giocatrici, saranno dieci a fine partita con i minuti preziosi di Sintini che nei minuti in campo ha fatto vedere cose positive.

Il secondo quarto si apre con Rossi che trova il fallo su una buona penetrazione (in lunetta 1 su 2), ma la reazione di Sesto è immediata e bruciante, in 40" la tripla di Arturi e due canestri di Rios consentono alle avversarie di raggiungere il pareggio sul 19-19. Alla tripla di Rossi risponde Arnaboldi per la nuova parità (22-22) al 13'. Qualche errore di troppo e alcune palle "regalate" sono punite dalla precisione di Censini (per lei 22 punti a fine partita) e Sesto guadagna il primo vantaggio al 16' sul 23-28. L'agilità di Scopigno consente alla Tecno Allarmi di recuperare alcuni palloni che si trasformano in canestri e con la tripla di Carangelo arriva il nuovo pareggio sul 30-30 al 18'. Coach Galli rimette in campo Rios che prima propizia il canestro di Censini poi va a segno con eleganza spalle al canestro per il 30-34 con cui si arriva all'intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi Sesto appare più determinata nel prendere le redini dell'incontro e guidata dal duo Rios-Censini va ripetutamente a segno, mentre per 7 minuti gli unici canestri cervesi sono le due triple di Scopigno, allungando sul 36-45. Dopo molti errori, in alcuni casi anche a causa di leggerezze, la Tecno Allarmi con in campo 4 junior (Colabello, Carangelo, Sintini e Monari) accompagnate dalla "chioccia" Scopigno accorcia le distanze con Colabello prima, poi con Scopigno sulla palla conquistata con autorevolezza da Sintini e infine con Carangelo che recupera palla in difesa, attraversa il campo e va a segno indisturbata. Al 30' la squadra di Giordani è ancora a contatto sul 42-45.

Nei dieci minuti finali Sesto spinge sull'acceleratore e con Rios sugli scudi allunga fino al 42-51 del 32'. La reazione della Tecno Allarmi non riesce ad invertire la tendenza e, in concomitanza del fallo tecnico fischiato a Rossi, Sesto raggiunge il massimo vantaggio +12 (51-63) al 38'. Nei minuti finali, con le avversarie che controllano e rallentano il gioco, le gialloblù riescono solamente a limitare i danni per il 57-65 finale.

Tecno Allarmi Cervia - TUV Italia Sesto S/G 57-65 (18-12) (30-34) (42-45)
Tecno Allarmi:
Carangelo 11, Maldini 8, Rossi 4, Gazzoni 1, Scopigno 15, Colabello 5, Bonaldo 11, Coffari 2, Monari, Sintini. All. Giordani
TUV Italia: Tomanovic ne., Arturi 7, Censini 22, Ponchiroli 10, Marulli 2, Calastri, Schieppati ne., Crippa 4, Arnaboldi 5, Rios 15. All. Galli.
Arbitri: Melchionda di Roma e Lestingi di Ciampino
Note: fallo tecnico a Rossi (Cervia)

Gli altri risultati della 6a giornata di ritorno:
Memar Reggio Emilia - Meccanica Nova Bologna 63-73
Synthesis3 Ivrea - Roby Profumi Borgotaro 62-66
Fotoamatore Firenze - Hotel Greif Muggia 64-52
Pakelo San Bonifacio - Cantina Sociale Broni 66-55
ColdAIR Carugate - Sea Logistic Crema 70-75
Libertas Sporting Udine - Sernavimar Marghera 48-56
Acetum Cavezzo - Lenzi Profexional Bolzano giocano oggi


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -