CERVIA - Borgo Marina, giovedì si apre la ''vetrina di Romagna''

CERVIA - Borgo Marina, giovedì si apre la ''vetrina di Romagna''

CERVIA - Inizia giovedì 31 maggio 2007, alle ore 21, a Cervia, nel piazzale Aliprandi, un ampio programma di iniziative culturali, che rientrano nella manifestazione “Borgo Marina Vetrina di Romagna”.

Il primo appuntamento proporrà un itinerario culturale alla scoperta di “Cervia. I segreti di una città. I beni e le emergenze culturali del Centro Storico e del Borgo Marina”. Verrà inoltre presentata una proposta, redatta a cura di varie associazioni culturali cervesi, di istituire un “Comitato promotore del sistema museale ed espositivo integrato della Città di Cervia, comprendente anche l’Antiquarium Archeologico”. Relatori saranno: Cesare Melandri, direttore del Museo del Sale di Cervia, Paolo Ancarani, presidente del Gruppo Archeologico Cervese e Renato Lombardi, coordinatore delle iniziative culturali del Borgo Marina.


Il Centro storico di Cervia, il comparto dei Magazzini del Sale e il Borgo Marina, costituiscono una realtà storica e culturale di grande rilievo, che affonda le sue radici nella storia dell’antica “città del Sale”. Cervia rappresenta un esempio originale in campo nazionale di “città fondata”, costruita tra il 1698 e i primi decenni del Settecento. Un caso unico di demolizione di un vecchio insediamento urbano, che sorgeva in mezzo alle saline e di ricostruzione in una posizione vicina ai “lidi della marina”, per assicurare migliori condizioni igieniche, alla popolazione e migliori condizioni per la produzione e il commercio del sale , l’antico “oro bianco”.


Il quadrilatero delle Case dei salinari (di m. 270x170) delimita un centro urbano ricco di storia e che si configura come una vera e propria città museo. L’ideale percorso culturale proposto nell’incontro di giovedì 31 maggio, tratterà dei principali beni storici e monumentale: il settecentesco Palazzo Priorale (ora sede del Municipio); la Cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta,inaugurata al culto nel 1702; la chiesa di S. Maria del Suffragio (costruita tra il 1716 e il 1722) con il trecentesco crocifisso ligneo e il settecentesco organo di Callido; il Teatro Comunale, aperto al pubblico nel 1862; l’antica Pescheria, costruita nel 1790; l’ottocentesca fontana di Piazza Garibaldi; la settecentesca Porta a Mare, solo per citare le emergenze più significative. E fuori dal “quadrilatero” la Chiesa e l’ex Convento S. Antonio da Padova, costruiti nei primi decenni del Settecento; il Magazzino del Sale “Torre” (costruito nel 1691), il Magazzino del Sale Darsena (aperto nel 1712), la Torre S. Michele, baluardo difensivo dell’antica “città del sale” costruito nel 1691. Nel Piazzale dei salinari è collocata l’artistica fontana “Il tappeto sospeso”, ideata da Tonino Guerra. L’itinerario prosegue con il “Borgo Marina”, con le sue tipiche case a schiera nelle quali hanno vissuto le famiglie marinare provenienti dal Veneto e dall’area del delta del Po, con lo storico faro, costruito nel 1875 e con le barche storiche dalle tradizionali “vele al terzo”, tra le quali la lancia “Assunta” e il lancione “Tre Fratelli”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’iniziativa Borgo Marina Vetrina di Romagna è organizzata dal Consorzio Cervia Centro in collaborazione con le associazioni ASCOM, Confesercenti, CNA e Confartigianato, con il Comune di Cervia, la Camera di Commercio I.A.A. di Ravenna, e il Circolo Pescatori La Pantofla.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -