Cervia, caccia F-16 precipita in mare: salvo il pilota

Cervia, caccia F-16 precipita in mare: salvo il pilota

Cervia, caccia F-16 precipita in mare: salvo il pilota

CERVIA - Un caccia F-16 del V Stormo dell'Aeronautica Militare di Pisignano di Cervia è precipitato giovedì pomeriggio in mare al largo della costa romagnola. Fortunatamente il pilota è riuscito a lanciarsi con il paracadute e a mettersi in salvo. A recuperarlo è stato un peschereccio: le sue condizioni di salute non destano preoccupazioni. L'incidente aereo, a tre miglia al largo della costa tra Cervia e Ravenna, è avvenuto verso le 15.30 durante un volo d'addestramento.

 

"Da una prima analisi - spiegano le Forze Armate - l'incidente sembra essere stato provocato da un' avaria al velivolo". L'Aeronautica militare nominerà una commissione d'inchiesta per accertare le cause. Fortunatamente non risultano danni a cose o persone. Il pilota, il maggior Luca Crovatti, 36 anni di Pordenone, condotto al porto dal peschereccio cervese, è stato poi trasportato all'ospedale 'Santa Maria delle Croci' di Ravenna in ambulanza. E' lucido, ed ha risposto a tutte le domande che gli sono state fatte.

 

La Capitaneria di Porto di Ravenna, in collaborazione con i colleghi di Cervia, sono usciti in mare per le operazioni di recupero della carcassa del velivolo. Al momento il relitto non è stato ancora recuperato e non sono stati notati pezzi galleggianti in acqua. Un'altra missione, invece, riguarda la verifica di un'eventuale inquinamento causato dalla perdita di combustibile.

 

Secondo una prima ricostruzione, l'aereo, senza armamenti, stava rientrando alla base da una missione addestrativa insieme ad un altro velivolo. Intorno alle 15.27 il maggior Crovatti ha lanciato il may-day, sostenendo di aver un'avaria. Quindi si è diretto verso il mare, mettendo così in salvo la vita di numerose persone.

 

Due minuti più tardi il crash, a quattro chilometri dalla costa nella zona di Lido di Savio. Subito si sono alzati in volo anche l'elicottero HH3F del C-Sar di Rimini ed un altro elicottero dell'esercito AB 412 del Settimo Vega di stanza a Rimini. Quest'ultimo ha appurato il salvataggio del pilota effettuato da un peschereccio cervese.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -