CERVIA - Cambio di comando al 23° Gruppo del 5° Stormo alla base di Pisignano

CERVIA - Cambio di comando al 23° Gruppo del 5° Stormo alla base di Pisignano

CERVIA - Lunedì 18 febbraio, alla presenza del Colonnello Roberto Di Marco, Comandante del 5° Stormo dell’Aeronautica Militare di Cervia, si è svolta la cerimonia di passaggio di consegne del comando del 23° Gruppo Caccia Intercettori.

Alla presenza degli uomini del Gruppo Volo, del personale del 5° Stormo e degli ospiti il Maggiore Luca Lautizi ha ceduto il comando al Maggiore Urbano Floreani.


Il Maggiore Lautizi ha espresso parole di stima verso gli uomini del 23° Gruppo per l’attività che hanno svolto nel periodo del suo comando e di gratitudine nei confronti dell’Aeronautica Militare, alla quale deve la sua formazione di pilota e di uomo, ed ha concluso il suo intervento affermando di essere “sinceramente grato alla Forza Armata, fiero di essere stato “adottato” dal 5° Stormo ed onorato di aver comandato il 23° Gruppo Caccia”.

Il Maggiore Luca Lautizi lascia la Forza Armata per passare alla Protezione Civile.


Il Maggiore Urbano Floreani , che vanta al suo attivo oltre 2800 ore di volo su aviogetti militari, ha comandato già la 69^ Squadriglia del 23° Gruppo Caccia Intercettori di Cervia fin dal 1996 e dal 2000 viene trasferito al 313° Gruppo Pattuglia Acrobatica Nazionale (P.A.N.) dove rimane fino all’ottobre 2005, quando viene riassegnato al 5° Stormo.
Il Maggiore Floreani a sua volta, in riferimento all’ incarico affidatogli, si è così espresso: “Devo ancora decidere se sono più orgoglioso o felice” .

Riferendosi poi alla sua esperienza nelle Frecce Tricolori, ha aggiunto: “per qualche anno ho avuto l’onore di rappresentare l’Italia, l’Aeronautica Militare, ma anche il 5° Stormo ed il Ventitre; con lo stesso impegno e con la stessa grinta aspettatevi che onorerò questo Comando”.


Il Colonnello Roberto Di Marco, Comandante del 5° Stormo, nel suo intervento ha rivolto gli auguri di un futuro sempre migliore al Maggiore Lautizi, e di buon lavoro al nuovo Comandante del Gruppo Volo, al quale ha rivolto parole dense di significato: "la tua abilità risiederà anche nel garantire l’armonia di una squadra …impara dai tuoi uomini, non spingerli, ma trascinali, e sii loro di esempio”.


Al termine della cerimonia ha avuto luogo il decollo di una formazione di F-16 con in testa il Comandante uscente, che ha guidato la pattuglia prima di cedere la ‘leadership’ al Maggiore Floreani, esprimendo così simbolicamente il passaggio di consegne in volo tra i due Ufficiali ed il riconoscimento da parte dei piloti del 23° Gruppo del nuovo Comandante.


Lucio Orioli


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -