"Cervia Città Giardino", tutto pronto per la 38esima edizione

"Cervia Città Giardino", tutto pronto per la 38esima edizione

"Cervia Città Giardino", tutto pronto per la 38esima edizione

Arrivata alla 38esima edizione, la manifestazione "Cervia Città Giardino" anche in questo 2010 ospiterà i più abili giardinieri di rinomate città italiane e straniere, per dare vita alla più importante "mostra floreale a cielo aperto" realizzata da tecnici, esperti e maestri del verde. I giardini, le aiuole, le sculture nel verde e tutte le altre creazioni saranno in esposizione, come museo all'aperto, per tutta l'estate, fino alla fine di settembre, distribuiti in vari punti di Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata.

 

La cura ed il mantenimento delle opere floreali sarà gestito dal Servizio Verde e Pinete del Comune di Cervia.

 

Potrà contare sull'adesione di oltre 50 tra città e enti, più di 270.000 piante di fiori e migliaia di metri quadrati di tappeto erboso.

 

Le straordinarie opere che verranno realizzate da questi giardinieri, veri e propri artisti, vanno al di là dell'immaginario collettivo, per un mestiere trasformato in un'arte completa che dà vita a sculture, espressioni e composizioni emozionanti, figure e astrattismi che si assemblano in originali giardini ed incredibili allestimenti floreali fra i quali passeggiare, stupirsi ed emozionarsi. È dal 1972 che la manifestazione richiama a Cervia maestri giardinieri da tutto il mondo. "Cervia ti porta verso l'acqua del mare con i suoi innumerevoli giardini che hanno pensieri anche di paesi e città lontani", così Tonino Guerra ha magistralmente sintetizzato il significato della manifestazione.

L'inaugurazione della manifestazione "Cervia Città Giardino" si svolgerà nella giornata di sabato 29 maggio 2010, in presenza delle Autorità delle città invitate italiane e straniere.

 

Di particolare prestigio il riconoscimento del Presidente della Repubblica, che anche quest'anno, oltre all'adesione, ha donato una targa con la specifica menzione: "Il Presidente della Repubblica alla 38^ edizione della rassegna floreale "Cervia Città Giardino".

 

Inoltre in occasione dei 15 anni degli "Accordi di Dayton" verrà realizzato il "Giardino della Pace" un ulteriore fiore all'occhiello per la Città di Cervia, tramite il progetto INFIORE, inserito nell'ambito del programma di Cooperazione Adriatica Nuovo Programma di Prossimità Adriatico INTERREG CARDS PHARE. I partner del progetto INFIORE oltre al Comune di Cervia, capofila e coordinatore sono: Brindisi e Provincia di Ravenna per l'Italia, Dubrovnik e Pola per la Croazia, Scutari e Elbasan per l'Albania, Pancevo per la Serbia e Tuzla per la Bosnia ed Erzegovina.

L'allestimento floreale si ispira alla poesia "La Farfalla" di Tonino Guerra "Contento proprio contento sono stato molte volte nella vita, ma più di tutte quando mi hanno liberato in Germania che mi sono messo a guardare una farfalla senza la voglia di mangiarla".

 

Nulla più di questo tema, le farfalle che superano ogni barriera, ci introduce all'idea di pace mondiale, di superamento delle guerre, di un'idea di solidarietà globale e della costruzione di un'alternativa alle lotte tra i popoli, che garantisca una prospettiva di vita dignitosa alle nuove generazioni.

 

Le farfalle arrivano e si posano ovunque, dalle sabbie infuocate dell'Africa al luogo più sperduto e abbandonato dagli uomini, non conoscono barriere né confini, buoni e cattivi, ricchi e poveri, e ovunque portano lievità e felicità.

 

La suggestiva e punteggiata disposizione di fiori che disegnerà tre farfalle multicolori, sarà la rappresentazione simbolica della volontà dell'Europa intera del raggiungimento di un equilibrio geopolitico e sociale tra i paesi ed i popoli che la compongono.

 

 

Elenco città ed enti partecipanti alla 38^ edizione:

 

provenienti da 9 nazioni sono: 13 città tedesche (Aalen, Abtsgmünd, Adelmannsfelden, Bartholomä, Bopfingen, Hüttlingen, Kirchheim/Ries Neresheim e Schwäbisch Gmünd dell'Ostalbkreis, gemellata con la Provincia di Ravenna, insieme a Erfurt, Duessedorf, Monaco di Baviera e Stoccarda), 3 austriache (Baden, Innsbruck e Vienna), 1 serba (Pancevo) 2 polacche (Jelenia Góra e Wroclaw), 1 dalla Repubblica Ceca (Praga), 1 irlandese (Malahide), 1 ungherese (Budapest), 1 francese (Liceo Agricolo de Brive Objat - Limousin) e 1 svizzera (Losanna).

 

Vengono invece dall'Italia: Andrea Psenner Giovani Piante, Associazione Direttori e Tecnici Pubblici Giardini, Bagnacavallo, Belluno, Bologna, Bolzano, Bormio e Valdisotto, Brindisi, Camera di Commercio di Sassari e Flora &e Pietre di Olmedo (SS), Casa delle Farfalle & Co., Castel San Pietro Terme, Central Garden, Civitanova Marche, Comuni Fioriti, Faenza, Giardinerie del Friuli Venezia Giulia, Istituto Agrario G. Garibaldi di Cesena e Città di Cesena, Istituto Professionale Agrario di Faenza, Maranello, Milano, Napoli, Planta Piante Giovani Bressanone, Ravenna, Roma, Rotella Landscape & Outdoor Arte Giardini di Massimo Antonelli, Salsomaggiore Terme, Sì Frutta, Trento, Università di Pisa-Facoltà di Agraria, Verde Mare Garden e Vivai Margheriti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -