Cervia: controlli dei Carabinieri, ben venti denunce

Cervia: controlli dei Carabinieri, ben venti denunce

Cervia: controlli dei Carabinieri, ben venti denunce

CERVIA - Sono ben venti le persone denunciate in stato di libertà dai Carabinieri di Cervia e Milano Marittima nel corso di un servizio a largo raggio che si sono conclusi alle prime luci di venerdì. Un'operaia romena di 31 anni, residente a Castiglione di Ravenna, è stata denunciata all'autorità giudiziaria per essersi dileguata dopo aver causato un incidente stradale con lievi feriti. La donna è stata individuata grazie al numero di targa annotato da un passante.

 

Le accuse sono di "fuga in caso di incidente con danni alle persone-omissione di soccorso e lesioni personali colpose". Un pregiudicato senegalese di 47 anni, residente a San Zaccaria di Ravenna, è stato deferito per "falsità in scrittura privata ed uso di atto falso". Sono tre le denunce per insolvenza fraudolenta: si tratta di un agricoltore cervese di 30 anni: un agricoltore bolognese di 28 residente a Cervia ed un pregiudicato ferrarese di 52 anni.

 

 

Dovranno rispondere di minaccia un operaio romeno 24enne ed un operaio macedone 38enne (M.A.). Sei denunce per lesioni personali: si tratta di un pensionato 50enne nato a Pordenone ma residente a Mantova, di un 34enne pizzaiolo pugliese di Gravina , di una barista romena di 23 anni residente a Lido di Savio, di un operaio di 37 anni, originario di Cesena ma residente a Ravenna, di un imprenditore ravennate di 64 anni e di un cuoco marocchino di 46 anni.

 

Un operaio 24enne di Ravenna, già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato a piede libero per guida in stato d'ebbrezza. Appropriazione indebita e truffa è l'accusa per la quale è stata denunciata un'imprenditrice keniana di 35 anni. Minacce e lesioni personali sono le accuse di cui dovranno rispondere un direttore d'azienda forlivese di 47 anni ed un bagnino cesenate di 48 (accusato anche per danneggiamento).

 

Un operaio pregiudicato di Alfonsine, 44 anni, è stato denunciato per essersi rifiutato di sottoporsi all'accertamento dell'uso di droghe; mentre un operaio salernitano di 60 anni, residente a Cervia, dovrò rispondere di danneggiamento. La ventesima denuncia riguarda un pluripregiudicato di Cerignola, residente a Imola, fermato al volante della sua automobile mentre stava guidando senza patente.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -