Cervia: cultura, nuovo incontro alla Casa delle Aie

Cervia: cultura, nuovo incontro alla Casa delle Aie

CERVIA - E' in programma un nuovo appuntamento della stagione culturale 2009-2010 promosso dall'Associazione Culturale Casa delle Aie Cervia.

 

Nel Teatrino della Casa delle Aie, venerdì 5 febbraio 2010, alle ore 21,  è in calendario un incontro culturale dedicato alle bonifiche dell'Agro Romano.

 

Relatore sarà il Prof. Dino Pieri, storico ed apprezzato studioso ed autore di varie pubblicazioni e saggi sulla storia, le tradizioni e la cultura della Romagna.

 

Verranno rievocate le vicende storiche che portarono 500 braccianti romagnoli e 50 donne a realizzare l'impresa straordinaria di bonificare le terre dell'Agro Romano, ed in particolare le località di Ostia, Fiumicino e Maccarese. I lavoratori impegnati nella bonifica  facevano parte dell'Associazione Generale degli Operai Braccianti del Comune di Ravenna, la prima cooperativa di braccianti italiana, che si era costituita l'8 aprile 1883 ed guidata da due personaggi straordinari: Nullo Baldini (Segretario) ed Armando Armuzzi (Presidente). I Braccianti ravennati giunsero nell'Agro Romano, con un treno speciale, il 25 novembre 1884. L'impresa venne realizzata in un periodo di forte crisi economica, di miseria che colpiva i ceti popolari. L'ambiente da bonificare era caratterizzato da terreni vallivi e paludosi, con una forte diffusione della malaria.

 

La redenzione di quelle terre, che costò sacrifici e lutti,  porta quindi il marchio romagnolo.   

Il Prof. Pieri tratterà anche degli interventi che si sono susseguiti nei decenni successivi.

Nel corso della serata il coro  Città del Sale Aldo Spallicci di Cervia. eseguirà alcune cante romagnole.

In occasione dell'iniziativa, a partire dalle ore 19, proseguirà la consuetudine da parte della gestione del Ristorante della Casa delle Aie, di presentare al venerdì sera, oltre alle tradizionali specialità gastronomiche,  anche un'offerta particolare a prezzo contenuto.

 

Per la serata del 5 febbraio verrà riproposto un piatto unico costituito da baccalà in umido con polenta, integrato dalla degustazione di ciambella, acqua, vino della casa e caffè, al prezzo di 15 euro.

Un'altra offerta al prezzo di 15 euro è: coniglio in umido con polenta, acqua, vino della casa e ciambella.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -