Cervia: da Milano Marittima a Tagliata il Bike Summer Tour

Cervia: da Milano Marittima a Tagliata il Bike Summer Tour

CERVIA - Dopo l'esperienza  diretta con gli ospiti cervesi agli uffici di informazione turistica l'Assessore al Turismo del Comune di Cervia ha deciso di continuare sulla stessa linea e il 31 agosto  si replica, questa volta con gli operatori commerciali. Lunedì prossimo infatti,  dalle ore 9 alle ore 21, Nevio Salimbeni sarà a disposizione degli operatori in un tour che partendo dalla parte più  a nord di  Milano Marittima arriverà fino alla area più a sud di Tagliata  andando quindi a coprire tutti  i nove chilometri della  costa cervese.

 

Nel  BIKE SUMMER TOUR 2009, come è stato definito dall'assessore stesso, l'intera giornata sarà dedicata all'ascolto degli operatori: alberghieri, balneari, commerciali e della ristorazione direttamente sul loro posto di lavoro. Salimbeni infatti farà il tour in bici e si fermerà da chi è interessato per ascoltare opinioni, pareri e richieste. Tantissime le prenotazioni che sono giunte in assessorato

 

 "Da tempo pensavo ad un modo per essere più vicino agli operatori commerciali in campo turistico. Ho pensato a questo tour - che non esaurisce certo le forme di concertazione e ascolto - proprio perché credo che l'ascolto diretto sia sempre un buon metodo per  scoprire le potenzialità e i miglioramenti necessari per rendere il nostro turismo ancora più competitivo.  Il rapporto con gli operatori e con il mondo del lavoro è sempre importantissimo e anche solo vedere di persona il lavoro di tante imprese aiuta chi vuole amministrare bene un territorio. Sono certo che gli stessi operatori, anche quelli che vivono le maggiori difficoltà, sapranno proporsi con un approccio a volte critico ma sempre costruttivo: perché la voglia di migliorare e rinnovare il nostro turismo è un elemento che unisce tutti. 

Le località turistiche cervesi hanno dimostrato, dati alla mano, di essere ancora molto competitive, ma non sfugge a nessuno che c'è molto da fare per mantenere questa posizione e avviarsi insieme verso un futuro che non può essere statico.  Sempre di più, quindi, il lavoro di squadra diventa primario e il contributo di tutti necessario per gestire il miglioramento e la diversificazione della nostra offerta turistica complessiva."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -