Cervia: dopo il caso di Legionella sotto indagine un hotel

Cervia: dopo il caso di Legionella sotto indagine un hotel

Cervia: dopo il caso di Legionella sotto indagine un hotel

CERVIA - Un albergo di Cervia è attualmente sotto il controllo degli esperti del dipartimento di Igiene Pubblica, dopo che si è verificato il decesso, per Legionella, di un 76enne di Sassuolo (Modena), che appunto albergava nella struttura. L'ispezione è cautelativa, in quanto, per i tempi di incubazione del batterio, la malattia potrebbe essere stata contratta prima del soggiorno turistico. E' stata imposta la chiusura della stanza del deceduto e la bonifica dell'impianto idrico.

 

La legionella è una malattia letale nel 5-15% dei casi di infezione. Il controllo, avvenuto il 6, l'8 e il 9 giugno, ha comportato il prelevamento di campioni ambientali dai punti di erogazione dell'acqua ritenuti più significativi e la verifica della manutenzione degli impianti. Contestualmente è stato informato il Servizio Igiene Pubblica di Sassuolo per l'indagine ambientale nell'abitazione, poiché  in considerazione dei tempi di incubazione della legionellosi ( 2-10 giorni, non si può al momento escludere che il contagio sia avvenuto precedentemente all'arrivo.

 

Dall'Ausl di Ravenna spiegano che non risultavano altri casi precedenti di Legionellosi nell'hotel oggetto dell'indagine. In attesa delle risultanze delle analisi di laboratorio per la ricerca della Legionella è stata disposta in via cautelativa la chiusura della stanza dove era alloggiato il paziente e la bonifica dell'impianto idrico.

 

L'uomo era giunto a Cervia il 30 maggio e già nella serata del 2 giugno a seguito di comparsa di febbre elevata veniva visitato dal Medico della Guardia Medica Turistica . Il ricovero è avvenuto il 5 giugno .Sulla questione è stata informata la Procura della repubblica di Ravenna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -