Cervia: dopo la morte di Luigia, sei casi positivi allo stafilococco

Cervia: dopo la morte di Luigia, sei casi positivi allo stafilococco

Cervia: dopo la morte di Luigia, sei casi positivi allo stafilococco

CERVIA - Ci sono sei casi di positività nell'indagine epidemiologica avviata nella scuola materna Papa Giovanni XXIII di Cervia. Il personale medico del servizio Igiene Pubblica ha incontrato i genitori e il personale della scuola, per consegnare l'esito dei tamponi eseguiti. Sui 92 tamponi eseguiti, 86 sono risultati negativi e 6 positivi. E' stato quindi riscontrato il germe dello stafilococco nell'orofaringe di ben sei soggetti. Lo stesso che ha ucciso la piccola Luigia.

 

Luigia Lanzoni è la bimba di tre anni morta il 19 febbraio per uno shock polmonare con infezione da stafilococco, all'ospedale di Ravenna. Per l'Ausl la percentuale dei positivi riscontrati, rispetto al totale degli eseguiti , è compatibile con quanto si rileva normalmente nella popolazione generale. Il rinvenimento del germe nell'orofaringe è infatti un'eventualità comune che non desta alcuna preoccupazione.

 

Sia ai casi positivi che a quelli negativi, oltre al referto, è stata consegnata una lettera. I casi risultati negativi non necessitano di effettuare nessun altro accertamento mentre quelli positivi, dovranno rivolgersi al proprio medico, già informato per via telefonica, per la prescrizione della terapia antibiotica. Sempre venerdì mattina , presso l'ambulatorio della Pediatria di comunità di Cervia sono stati eseguiti altri 10 tamponi ai bimbi che non erano presenti nella mattina del 24/2. Il risultato degli esami in corso verrà comunicato ai genitori con le stesse modalità.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -