Cervia, duro colpo ai 'vù cumprà': sequestrata merce per 40mila euro

Cervia, duro colpo ai 'vù cumprà': sequestrata merce per 40mila euro

Cervia, duro colpo ai 'vù cumprà': sequestrata merce per 40mila euro

CERVIA - Merce per 40mila euro è stata sequestrata martedì pomeriggio nel corso di un blitz anti-abusivismo commerciale svolto nel litorale cervese dagli agenti del posto estivo di Polizia di Cervia-Pinarella, dai Carabinieri di Milano Marittima e dalla Polizia Municipale di Cervia. La merce è stata rinvenuta in una colonia abbandonata nella zona nord di Milano Marittima. I 'vu cumprà' hanno elaborato una nuova strategia di vendita per difendersi dalle forze dell'ordine.

 

Non più mercati all'aperto ma un incessante "pendolarismo" tra gli ombrelloni, con pochissima merce in mano. Al compratore, se interessato da articoli diversi, viene mostrato il campionario fotografico con possibilità immediata di disporre di un "corriere" che recapita l'articolo "firmato" in pochi istanti sotto l'ombrellone. Il tutto senza alcun impegno di acquisto da parte del compratore che può toccare con mano l'ambita merce.

 

La contrattazione sul prezzo impegna diverso tempo che va in maniera proporzionale al costo dell'articolo "griffato". Si va dai 50/80 euro per le griffe più dozzinali ma comunque ben rifinite agli oltre 200 euro per particolari pezzi difficilmente distinguibili dagli originali anche da occhi particolarmente esperti. Quest'ultima merce è particolarmente ambita dai clienti dei migliori stabilimenti balneari ed alberghi di Milano Marittima.

 

Le forze dell'ordine hanno operato anche in abiti civili pedinando i venditori che fuggivano dalla spiaggia all'arrivo delle pattuglie in servizio di istituto, portando gli agenti al deposito estremamente occultato dalla folta vegetazione. L'operazione ha inferto un grave danno economico alla organizzazione dei venditori stimabile in oltre 40.000 euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -