Cervia, elezioni. Pini: "prima delle alleanze sottoscrivere i programmi"

Cervia, elezioni. Pini: "prima delle alleanze sottoscrivere i programmi"

CERVIA - "A Cervia la PDL è partita prima da litigi di poltrone anzichè ragionare su di una base di valori e di programmi, noi della Lega ne siamo stati fuori, e penso che sia stata la scelta giusta". Gianluca Pini, deputato e leader di Lega Nord Romagna, intreviene così, con una dichiarazione a margine di un vertice regionale del centro destra per definire le strategie elettorali, sulla candidatura di Fantini a Cervia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' un corpo estraneo rispetto all'alleanza di governo", commenta Pini, il quale non rinuncia al dialogo se basato su condivsione di punti programmatici. "Non è un mistero che la candidatura di Fantini non ci faccia fare salti di gioia - commenta Pini - tuttavia prima di scegliere con assoluta coerenza una corsa solitaria vediamo cosa ne pensa Fantini e cosa ne pensano i partiti che dicono di sostenerlo dei 25 punti programmatici della Lega. Se verranno sottoscritti - conclude il segretario romagnolo del carroccio - allora valuteremo il da farsi."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -