Cervia: entrano abusivamente in una colonia estiva, due marocchini nei guai

Cervia: entrano abusivamente in una colonia estiva, due marocchini nei guai

Cervia: entrano abusivamente in una colonia estiva, due marocchini nei guai

CERVIA - Un marocchino di 21 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato giovedì mattina dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Cervia e Milano Marittima per l'accusa di furto aggravato di energia elettrica, invasione di edificio e danneggiamento. Il giovane, insieme ad uno studente minorenne di 16 anni residente a Cameri (Novara), si introdotto all'interno della colonia estiva "Simon Bolivar", in via Italia a Cervia.

 

Per entrare il 21enne ha scassinato la porta d'ingresso posteriore e la porta che accede ai contatori per attivare l'energia elettrica. Qui i due erano riusciti a costruito un ponte elettrico dal quale fuorisciva un relativo cavo che arrivava ad una camera della colonia stessa, nella quale venivano sorpresi i due giovani magrebini. Entrambi dovranno rispondere dell'accusa di furto aggravato in concorso, invasione di edificio e danneggiamento.

 

L'arresto rientra in un servizio finalizzato al controllo degli immobili ad uso stagionale dove trovano ricovero abusivo cittadini extracomunitari clandestini dediti al commercio illecito di stupefacenti.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -