CERVIA - Faceva prostituire la fidanzata, arrestato rumeno dai Carabinieri

CERVIA - Faceva prostituire la fidanzata, arrestato rumeno dai Carabinieri

CERVIA – Ogni sera accompagnava la sua convivente a prostituirsi in una piazzola ai margini della Statale 16 Adriatica all’altezza di Cervia. Il tutto avveniva sotto gli occhi dei Carabinieri della Compagnia di Cervia e Milano Marittima che, al termine di diversi appostamenti, hanno deciso di arrestare l’uomo. Nei guai è finito il 36enne rumeno Daniel Bejourn, accusato di favoreggiamento di prostituzione e indagato per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infatti gli uomini dell’Arma, nel corso di una perquisizione domiciliare presso l’abitazione della coppia hanno una spranga di ferro della lunghezza di un metro ed alcuni sassi. In casa sono stati trovati e sequestrati preservativi, abiti sexy e la somma di 1.400 euro, provento dell’illecita attività.


Gli incontri tra la ‘lucciola’, la 32enne Florentina Juglan, avvenivano lungo la strada ma anche in un appartamento in via Nazario Sauro, nel centro di Cervia, preso in affitto da Bejoun per far prostituire la sua compagna. Il tariffario, variabile a seconda di dove si consumava il rapporto, oscillava tra i 40 ed i 60 euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -