Cervia, gestiva due case d'appuntamento: maitresse finisce in carcere

Cervia, gestiva due case d'appuntamento: maitresse finisce in carcere

Cervia, gestiva due case d'appuntamento: maitresse finisce in carcere

CERVIA - Aveva trasformato due appartamenti a Lido di Classe in vere e proprie case d'appuntamento dove faceva prostituire tre connazionali. Una giovane bulgara, 32 anni il prossimo 13 giugno, è stata arrestata dai Carabinieri dell'Aliquota Operativa della Compagnia di Cervia e Milano Marittima con l'accusa di favoreggiamento della prostituzione. Consistente il giro d'affari messo in piedi dalla 32enne, stimato in circa 2mila euro al giorno.

 

La 31enne è stata monitorata per circa un mese. Lunedì pomeriggio è scattato il blitz nelle case d'appuntamenti, rispettivamente in via Da Noli e via Da Verrazzano. Gi appartamenti, presi in affitto dalla bulgara e di proprietà di un cervese di 77 anni, sono stati sequestrati ai fini della confisca. La maitresse si trova ora in carcere a Forlì a disposizione dell'autorità giudiziaria di Ravenna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -