Cervia, gioielli d'epoca per la 26esima Transappenninica

Cervia, gioielli d'epoca per la 26esima Transappenninica

Cervia, gioielli d'epoca per la 26esima Transappenninica

CERVIA - Il raduno internazionale delle più belle auto d'anteguerra d'Europa, l'elitaria kermesse automobilistica "Transappenninica", riservata a vetture prodotte entro il 1940,  continua a scegliere  Cervia, fin dal suo  esordio , come   città protagonista  e sede di  partenza e arrivo del tour organizzato annualmente. La presentazione di auto e equipaggi sarà domenica  8 maggio, dalle 9  alle 11  in Viale Roma a Cervia. L'appuntamento con l'arrivo sarà invece il 14 maggio in Piazza Garibaldi dalle 17.

 

L'elegante e importante  iniziativa giunta alla 26^ edizione  prenderà  il via l'8 maggio quando 35 gioielli d'epoca, tra cui numerosi e sfavillanti pezzi unici, sfileranno nelle strade della città di mare per iniziare un affascinate viaggio fuori dal tempo. Gli equipaggi, provenienti da tutta Europa  partendo dalla Romagna percorreranno il Belpaese lungo un tracciato di 1000 km   durante il quale faranno sosta e visiteranno Firenze , l'isola d'Elba e per poi tornare   sabato  14 maggio nuovamente nella nostra  località , dove le preziose vetture potranno fare bella mostra di sé in Piazza Garibaldi.

 

La Transappenninica è uno dei raduni più esclusivi del continente ed è inserita nel calendario internazionale FIVA gruppo A (a cui appartengono 26 manifestazioni nel mondo). Nel 2009 la raffinata manifestazione ha nuovamente ricevuto, per la settima volta, dalla Federazione Italiana ASI il riconoscimento più importante, ossia "La Manovella d'Oro Internazionale" che premia il meglio della produzione automobilistica mondiale antecedente gli anni '40. Ormai ritenuto un appuntamento irrinunciabile per collezionisti e appassionati la Transappenninica in questi anni è cresciuta moltissimo.

 

Una manifestazione da non perdere per la bellezza e il fascino  delle automobili che  partecipano all'evento, ma anche per la magica atmosfera di altri tempi in cui immergersi  e per le particolarità che la caratterizzano. Protagoniste le auto ma anche gli equipaggi che giungono a Cervia da  tutta l'Europa: un grande appassionato arriva  dalle Canarie con una bellissima CADILLAC, un Conte austriaco fedelissimo della Transappenninica e  collezionista di Lancia partecipa ogni anno  con lo stesso   compagno di viaggio,ovvero  un Barone che viene appositamente dall'Argentina.

Molte auto sono pezzi unici in quanto le carrozzerie venivano realizzate a mano e commissionate con caratteristiche particolari a richiesta del proprietario. Basta pensare che la Rolls Royce fino agli anni '30 costruiva solo gli autotelai per poi "vestire" le auto personalizzandole secondo il gusto dei clienti.

 

Quasi tutta l'Europa è rappresentata al nastro di partenza: Germania, Spagna, Svizzera, Olanda, Belgio, Francia, Austria, Inghilterra, Principato di Monaco e ovviamente l'Italia con gli equipaggi che da 24 anni partecipano alla manifestazione. Diverse le case automobilistiche presenti, fra cui Mercedes, Cadillac,  Alfa Romeo, Bentley, Lagonda, Packard,  Lancia, Rolls Royce ed ancora Jaguar, Alvis,  Invicta ( vincitrice della 24 ore di Les Mans ) Talbot, Hudson, Ispano Suiza La Salle.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -