Cervia, i bagnini chiedono una deroga all'ordinanza anti-sballo per fare le feste di Ferragosto

Cervia, i bagnini chiedono una deroga all'ordinanza anti-sballo per fare le feste di Ferragosto

Cervia, i bagnini chiedono una deroga all'ordinanza anti-sballo per fare le feste di Ferragosto

CERVIA - "Ferragosto festa delle famiglie, perché resti tale serve una deroga all'ordinanza": è la richiesta di Andrea Battistini di bagni "S.I.B." di Cervia. Che chiede la possibilità di organizzare la tradizionale festa serale di ferragosto negli stabilimenti balneari. "Infatti, senza l'intervento di opportune modifiche all'ordinanza del Sindaco, non potremo proporre nulla ai nostri ospiti all'infuori del momento della cena", spiega Battistini.

 

"L'ordinanza in vigore non consente intrattenimenti musicali e altre attrazioni impedendo così la messa a punto di un programma avvincente. Preciso che gli stabilimenti hanno in mente un tipo di divertimento sano, controllato, capace di attrarre l'attenzione sia delle famiglie sia dei giovani per il mix di allegria contagiosa e di ospitalità familiare che rendono unica la nostra spiaggia. Non posso pensare a un ferragosto privo di una simile attrazione, diffusa lungo l'intero litorale cervese, che tutti gli stabilimenti, grandi e piccoli, contribuirebbero a creare", aggiunge..

 

Per questo motivo rivolge un appello sincero all'Amministrazione Comunale, ai partiti politici di maggioranza e opposizione, alle associazioni di categoria e ai residenti tutti della città e dell'entroterra che sono soliti raggiungerci in occasione della festa di ferragosto. "Al tempo stesso, non posso non manifestare profondo stupore e amarezza per l'atteggiamento del Presidente della nostra Cooperativa Bagnini, che sulla festa di ferragosto - così sentita e richiesta dalla maggioranza dei suoi associati- ha taciuto e continua a tacere per motivi che non mi è dato conoscere", continua.

 

"Voglio, da ultimo, rassicurare il Sindaco a cui spetta il compito eventuale di apportare la modifica qui richiesta all'ordinanza sugli intrattenimenti: lontano da polemiche e strumentalizzazioni politiche, chiediamo solamente di animare la festa serale estiva per eccellenza che tutti, cervesi e non, residenti e turisti, attendono come parte integrante della nostra offerta balneare. Una festa autenticamente popolare, lontano dagli eccessi di una minoranza che trova ampio spazio sui mass media".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -