Cervia: i salvataggi in mare si faranno col sistema gps

Cervia: i salvataggi in mare si faranno col sistema gps

Cervia: i salvataggi in mare si faranno col sistema gps

CERVIA - Il prossimo anno entrerà in funzione un nuovo sistema elettronico gps per rendere più veloci ed efficaci i salvataggi in mare. A spiegare la novità è la cooperativa Bagnini di Cervia, che con 59 addetti al salvataggio rende sicuro un tratto di nove chilometri di spiaggia. Il sistema, in sostanza, permette di comunicare con i servizi del soccorso già nel tragitto in mare con due tasti, che velocemente comunicano il pre-allarme e l'allarme.

 

Quindi è possibile comunicare ulteriormente con la centrale del 118, per fornire le prime indicazioni utili e risparmiare così minuti preziosi. Si tratta di un progetto avanzato, forse il primo in Italia del suo genere. Il sistema gops permette l'esatta localizzazione dell'emergenza, per rendere più spediti i soccorsi.

 

La Cooperativa Bagnini ha anche presentato un bilancio di spese per oltre un milione di euro: oltre al personale, 59 bagnini, la cooperativa è dotata di 20 defibrillatori e di 46 torrette di avvistamento. Ogni giorno sono effettuati una decina di interventi lievi, mentre nel mese di luglio gli interventi di salvataggio di rilievo sono stati nove, due terminati con un decesso e gli altri sette con un esito positivo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -