Cervia: i sindacati chiedono di raddoppiare le feste in spiaggia per tutelare i lavoratori

Cervia: i sindacati chiedono di raddoppiare le feste in spiaggia per tutelare i lavoratori

Cervia: i sindacati chiedono di raddoppiare le feste in spiaggia per tutelare i lavoratori

Era stato rimandato a martedì l'incontro tra l'Amministrazione comunale e le organizzazioni sindacali per affrontare le problematiche avanzate dai dipendenti del Papeete in vista delle nuove ordinanze che verranno emanate per la stagione 2010.La richiesta dei lavoratori del Papeete, ufficializzata dalla Uil, è quella, rispetto alla proposta contenuta nell'ordinanza, di elevare il numero degli intrattenimenti musicali pomeridiani negli stabilimenti balneari fino a 32 in tutta la stagione.

 

Si tratta di non più di 2 happy hour a settimana. Il clima dell'incontro è stato assolutamente positivo e costruttivo e i rappresentanti dei lavoratori hanno avuto modo di esporre le loro ragioni e di chiedere chiarimenti in merito alle ipotesi di ordinanze che dovranno entrare in vigore entro il 25 aprile.

 

L'Amministrazione comunale ha registrato la proposta fatta durante l'incontro e la valuterà in sede concertativa con le associazioni di categoria, con le quali è ancora aperto il confronto sulle ordinanze. Le parti hanno convenuto sulla necessità che la soluzione tenga nella debita considerazione gli aspetti di natura occupazionale.

 

Erano presenti, oltre al sindaco Roberto Zoffoli, l'assessore alle Attività Produttive Mariano Dellachiesa, Loretta Lacchini e Riberto Neri per la Uil, Andrea Bartoli e Quinto Fantini per Fisascat - Cisl e Giancarlo Bertozzi della CGIL, oltre ad alcuni rappresentanti dei lavoratori del Papeete. Le organizzazioni sindacali avevano chiesto al sindaco l'incontro urgente per tutelare la situazione occupazionale dei lavoratori del Papeete.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -