Cervia, il 5° Stormo dell'Aeronautica dice addio all'aeroporto di Pisignano

Cervia, il 5° Stormo dell'Aeronautica dice addio all'aeroporto di Pisignano

Cervia, il 5° Stormo dell'Aeronautica dice addio all'aeroporto di Pisignano

Martedì mattina presso l' aeroporto militare di Pisignano di Cervia, ha avuto luogo, alla presenza di autorità militari, civili e religiose, la cerimonia di chiusura  del 5° Stormo e del contemporaneo insediamento del 15° Stormo CSAR (Combat Search And Rescue ) il reparto dell'Aeronautica Militare che si occupa di ricerca e soccorso. Il  Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare Generale di Squadra Aerea Giuseppe Bernardis ha presenziato la cerimonia

 

portando il suo saluto in questo momento particolare e triste nel quale termina la vita operativa del 5° Stormo, la cui Bandiera di Guerra, decorata di Medaglia d'Oro al Valor Militare, sarà collocata al Sacrario delle Bandiere presso il Vittoriano  a Roma.

 

Lo Stormo fu costituito nel 1934, ha combattuto con onore nel II° conflitto mondiale,  e ha assicurato incessantemente la sorveglianza dello spazio aereo nazionale, dal 1° Gennaio 2004 con i caccia F16, avendo al suo attivo dal "95 ad oggi più di 2000 turni di allarme.

 

Il Generale Bernardis ha poi aggiunto che nel costante processo di ridimensionamento dello strumento militare, l' Aeronautica ha visto "l' adozione di oltre 160 provvedimenti di soppressione e riorganizzazione" e "passare i propri aeroporti da 41 a 21 e più in generale una contrazione di 75 enti e 25 sedimi".

 

Bisogna dire che se da una parte la messa in "posizione quadro" del 5° è spiacevole, con il trasferimento a Pisignano di Cervia del 15° Stormo da Pratica di Mare, si corona finalmente un sogno, per il reparto CSAR, di avere finalmente un proprio sedime aeroportuale.

La riorganizzazione dell' aeroporto di Cervia comporta inoltre il trasferimento dell' 83° Centro CSAR da Rimini che viene inserito  nel 15° come tipico Gruppo di volo.

Tutto ciò non dovrebbe comportare grossi cambiamenti o movimenti di personale sia per la vicinanza di Rimini sia per la struttura tecnico-amministrativa esistente del 5° Stormo che continua ad assolvere le proprie funzioni nell' ambito del 15°.

 

La cerimonia si è conclusa con il passaggio delle consegne del comando del 15° Stormo dal Colonnello Roberto Preo al Colonnello Ludovico Chianese.

 

La Base di Cervia vede dunque il passaggio dagli F16 ai velivoli ad ala rotante quali gli elicotteri HH3F che continueranno a garantire giorno e notte per tutto l' anno la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità come la ricerca di dispersi in mare o montagna, il trasporto sanitario d'emergenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi.

Il 15° stormo, dalla sua costituzione ad oggi, ha contribuito al salvataggio di circa 7000 persone.

 

 

Lucio Orioli

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -