Cervia: in arrivo un protocollo di collaborazione tra Cervia e Belluno

Cervia: in arrivo un protocollo di collaborazione tra Cervia e Belluno

CERVIA - Il sale di Cervia si conferma elemento di unione, scambio e promozione. È solo uno degli aspetti emersi sabato mattina durante l'incontro che si è svolto in Municipio tra Amministrazione comunale di Cervia, Amministrazione provinciale di Belluno, CerviaTurismo e rappresentanti delle associazioni di categoria delle due realtà.

 

Il Comune di Cervia era rappresentato dagli assessori alle Attività produttive e al Turismo Mariano Dellachiesa e Nevio Salimbeni, per la giunta provinciale di Belluno era presente l'Assessore a Turismo, Attività Produttive, AgricolturaMatteo Toscani, per CerviaTurismo Gabriele Armuzzi, per Ascom Cervia Cesare Brusi, per Cna Cervia Giovanni Alessandrini, oltre a Roberto Borsato dell'associazione Prime Alpi e al presidente di Ascom Belluno.

 

L'obiettivo dell'incontro era quello di risaldare e "ufficializzare" i rapporti di collaborazione e promozione tra le due realtà. In questi giorni Belluno è presente al mercatino di Cervia Gustosa in piazza Garibaldi con i propri prodotti tipici (polenta, salumi e altro) e artigianali, che stanno riscuotendo un grande interesse.

 

Iniziati alcuni anni fa, i rapporti con Belluno in questi anni sono stati sporadici ma ricchi di frutti. Si ricorda infatti la partecipazione a Cervia Città Giardino (già confermata per il 2010) o la Ciaspalonda (corsa con le racchette da neve) sulla spiaggia.

La volontà, condivisa da entrambe le amministrazioni, è ora quella di arrivare a tempi brevi alla sigla di un protocollo di collaborazione affinché il rapporto diventi continuativo, con lo scopo di promuovere i territori attraverso la realizzazione di progetti che saranno portati avanti dalle associazioni di categoria e dalle realtà di promo-commercializzazione.

 

Entrambi i territori, infatti, hanno come cardini della promozione il paesaggio, i prodotti locali di alta qualità e la valorizzazione delle tradizioni.  È nata l'ipotesi, tra le tante, di "riscoprire" il legame tra Cervia e Belluno anche attraverso il sale di Cervia, in quanto nel passato, quando le saline rifornivano i magazzini di Venezia, parte del sale utilizzato sulle montagne di Belluno per produrre i propri prodotti era proprio il sale di Cervia, proveniente direttamente dalla Serenissima.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -