Cervia: inaugura sabato prodotti e Sapori d’Europa a Cervia

Cervia: inaugura sabato prodotti e Sapori d’Europa a Cervia

Cervia: inaugura sabato prodotti e Sapori d’Europa a Cervia

CERVIA. Sabato 18 settembre alle ore 10.00 avrà luogo in piazza Garibaldi (lato Coop) il taglio del nastro della settima edizione del Mercatino Europeo, Prodotti e sapori d'Europa. Saranno presenti il sindaco di Cervia, Roberto Zoffoli, il presidente della provincia di Ravenna, Francesco Giangrandi, la Camera di Commercio di Ravenna, nonché i vertici Confcommercio, che assieme alla FIVa nazionale organizzano la manifestazione. Saranno infatti il presidente di Confcommercio Cervia, Terenzio Medri e il Vicepresidente Vicario della Fiva Confcommercio-Cervia, Roberto Parisi ad inaugurare il mercato europeo, "Prodotti e sapori d'Europa", che ogni anno porta a Cervia più di 150 espositori e 50 mila presenze. 

 

Anche nell'edizione 2010 sono presenti ambulanti in rappresentanza delle Federazioni Nazionali degli Ambulanti di Italia, Austria, Belgio, Francia, Germania, Irlanda, Inghilterra, Spagna, Svezia, Olanda, Polonia, Ungheria e Russia.

 

Molte le curiosità, per chi ama il viaggio e le emozioni presenti al VII mercato internazionale Prodotti e sapori d'Europa. In programma nell'area del mercatino degustazioni di prodotti tipici, intrattenimento e tante sorprese. Ospiti del mercato più variopinto e raro d'Italia le regioni italiane col meglio delle loro produzioni. Per la prima volta arriva la cucina israeliana esclusivamente vegetariana con il FALAFEL (polpette vegetarane) e l'HUMMUS , una preparazione tipica mediorentale a base di ceci, confermata poi la presenza dell'artigianato sloveno in legno, della birra irlandese, e della  ristorazione greca. Più delicata ma non meno gustosa la paella dello stand spagnolo di Juan Solbas, catalano di Barcellona. Il riso è condito con carne o con pesce, ma anche con tutti e due (paella mixta, la chiamano), e anche chi mangia vegetariano trova pane per i suoi denti. Tutto preparato all'istante, sotto gli occhi dei visitatori.

L'idea di un Mercato Internazionale dei venditori ambulanti è nata grazie all'iniziativa di un gruppo di operatori europei, fra i quali anche la FIVA Confcommercio italiana, che, nei primi anni sessanta, organizzarono mostre mercato transnazionali in Belgio, Olanda e Francia. Nel 1981 questa intuizione si concretizzò nella costituzione della UECA - Union Europeenne du Commerce Ambulant, alla quale aderirono progressivamente molti paesi dell'Europa Occidentale, affascinati dall'idea di integrare tradizioni diverse e  di armonizzare le leggi ed i regolamenti che disciplinano la vendita su aree pubbliche. "Oggi - commenta il segretario nazionale delle Fiva, Armando Zelli -, sono circa quindici le città italiane che ospitano annualmente il Mercatino Europeo. Si tratta di grandi capoluoghi di provincia, come Trieste e Torino. Cervia è per noi un luogo ideale dove organizzare questo evento, per la sua naturale attitudine all'incontro e al dialogo". Non a caso proprio a Cervia si batte ogni record di presenza, di espositori e di pubblico.

 

Sabato alle ore 17.00, il convegno del settore

Sabato 18 settembre sarà anche l'occasione per gli ambulanti europei per riunirsi in un convegno dal titolo "Il Commercio su aree pubbliche e la normativa Bolkestein". L'appuntamento è alle ore 17.00 nella Sala Rubicone dei Maggazzeni del Sale. "Le novità della direttiva Bolkestein - spiega Roberto Parisi - consistono sopratutto nella possibilità di apertura del settore alle società di capitale e alla ridefinizione del sistema legato ai diritti acquisiti affidata ad un' intesa Stato Regioni. Il convegno dovrebbe servire a fare chiarezza su un aspetto che sta iniziando a preoccupare gli operatori su aree pubbliche, in particolare il rinnovo e la durata delle concessioni di posteggio. Ancora una volta partirà da Cervia e dalla Fiva dell' Emilia Romagna una forte spinta per la risoluzione dei problemi del commercio su aree pubbliche, cosi come è accaduto in passato sulla Legge Bersani che regola il settore del commercio su aree pubbliche che ha inserito buona parte delle nostre indicazioni".

 

Al convegno e stata invitata la Responsabile del Servizio Programmazione Distribuzione Commerciale Regione Emilia Romagna Paola Castellini ed interverranno il Presidente Nazionale di Fiva Confcommercio Giacomo Errico, il Segretario Generale dell'Associazione, Armando Zelli, il Presidente della Fiva Confcommercio dell'Emilia Romagna, Alverio Andeoli. Saranno presenti anche il Sindaco di Cervia, Roberto Zoffoli e il direttore di Confcommercio Emilia Romagna, Davide Urban.

 

Domenica 19 settembre, sempre nei locali dei Magazzini del Sale si riunirà la giunta nazionale della FIVA Confcommercio con i rappresentanti degli operatori provenienti da tutte le regioni Italiane. Verranno illustrati a tutti i componenti della Giunta nazionale i risultati del convegno sulla normativa Bolkestein.

 

Altri eventi collaterali

Tutto il centro storico sarà pieno di colori e fantasia. Oltre agli ambulanti, infatti parteciperanno alla manifestazione anche artisti e pittori. E' il caso degli artisti che domenica 19 settembre daranno vita all'estemporanea dal titolo "Pittori all'ombra della Torre del Sale....".Tornano poi ARTETRA, Mostra Mercato di Arte Contemporanea. La mostra, curata da Lab. Art Valorizzazione e Restauro di Beni Culturali Società Cooperativa, si svolgerà sabato e domenica  e sarà allestita in vari gazebo posti lungo la suggestiva cornice di Piazza Garibaldi , dove ciascun artista avrà l'opportunità di creare delle piccole gallerie personali. Il nucleo più cospicuo degli artisti proviene dal Lazio, in particolare da Roma e provincia (tra questi anche partecipanti alla storica mostra "Cento Pittori Via Margutta" e alcuni esponenti dell'Associazione "Alternativa 90"); tuttavia, l'evento sta assumendo un carattere dal respiro nazionale; infatti, saranno presenti artisti provenienti anche da altre regioni d'Italia, quali la Lombardia, l'Emilia Romagna, la Campania e la Sicilia.

 

Alla buona tavola sono invece dedicati i due corsi di cucina organizzati in collaborazione con lo Ial  ER Campus Internazionale Turistico - Alberghiero di Cervia. Due i seminari in programma, le mattine di sabato 18 e di domenica 19 settembre, dalle ore 10.30 alle ore 12.30 inpiazza Pisacane (in caso di maltempo i seminari si spostano allo Ial Campus di Cervia, Via Marconi, 6).

"Prodotti e sapori del territorio in aperitivo:stuzzicherie, vini e drinks" è il titolo del primo laboratorio, che si terrà sabato mattina, mentre " Pasta e fagioli in Romagna: tradizione e innovazione" è il titolo del laboratorio di domenica.

Da quest'anno sempre in piazza Garibaldi verranno allestiti una serie di gazebo per ospitare  un esposizione di quadri di artisti Cervesi. La mostra verrà organizzata con la collaborazione delle associazioni culturali Menocchio e ENDAS Cervia. In occasione del Mercato Europeo sfileranno nel centro storico le vetture FIAT 850, mentre i ristoratori aderenti alla Confcommercio parteciperanno con piatti tipici legati al territorio.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -