Cervia: inseguimento con sparatoria, preso il fuggitivo

Cervia: inseguimento con sparatoria, preso il fuggitivo

Cervia: inseguimento con sparatoria, preso il fuggitivo

Preso dai Carabinieri il giovane marocchino che si è dileguato a piedi dopo il rocambolesco inseguimento lungo la Statale 16 Adriatica, iniziato mercoledì pomeriggio a Cervia e conclusosi a San Mauro Mare. A trovarlo sono stati i militari della Compagnia di Cervia e Milano Marittima, durante un servizio in borghese, che si era nascosto in un'abitazione di conoscenti in viale Italia a Cervia. Ora dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e tentato omicidio.

 

Mancavano dieci minuti allo scoccare delle 16.30 quando i Carabinieri hanno imposto ad una Fiat Multipla di fermarsi. A bordo, infatti, vi era un soggetto già noto alle forze dell'ordine. Ma l'automobilista anziché fermarsi ha spinto il piede sull'acceleratore. Subito è scattato l'inseguimento, durante il quale i fuggitivi hanno tentato in più di una circostanza di speronare la vettura degli uomini dell'Arma. La "Multipla" ha poi abbandonato la Statale all'uscita di Savignano, dirigendosi verso San Mauro Mare.

 

La fuga si è conclusa in via Matrice Destra, dove l'automobilista ha imboccato una strada senza uscita. Il primo ad esser bloccato è stato Mohammed Tair, 25enne marocchino, mentre l'altro durante la fuga ha esploso un colpo di pistola, al quale i militari hanno reagito rispondendo a loro volta al fuoco. Dentro l'autovettura è stata rinvenuta una pistola scacciacani priva di tappo rosso. Tair è stato subito associato al carcere di Ravenna. 

 

Ad aprire il fuoco è stato Adbdelhak Chaib Abdelhak, 26 anni, pluripregiudicato, identificato tramite fotosegnalamento. Il giovane è stato sorpreso dai Carabinieri della Compagnia di Cervia e Milano Marittima mentre verso le ore 22.00 si recava a casa di una conoscente residente a Cervia. La successiva perquisizione personale, domiciliare e veicolare, ha permesso l rinvenimento di un coltellino serramanico e di una pistola a compressione "Walter cp99" riproducente una semiautomatica. Entrambi dovranno rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, concorso in tentato omicidio e porto abusivo di oggetto atto ad offendere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -