Cervia: la biblioteca "sbarca" in spiaggia

Cervia: la biblioteca "sbarca" in spiaggia

CERVIA - Torna la Biblioteca in spiaggia. Nella sua sedicesima edizione Cervia, la spiaggia ama il libro ripropone la Biblioteca in spiaggia, sull'arenile di fronte al Grand Hotel di Cervia, dove la manifestazione si concluderà, secondo la tradizione, il giorno di Ferragosto con lo sbarco degli autori.

 

La Biblioteca sarà attiva dal 10 al 14 agosto e offrirà al pubblico incontri  con gli autori sia nella mattina, dalle 10.00 alle ore 12.00, sia nel pomeriggio, dalle ore 17.00 alle 19.00.

Sono in programma sedici incontri, tre dei quali sono espressamente rivolti ai più piccoli: "I gemelli giornalisti a Hollywood" del giornalista Rai Ennio Cavalli, domenica 10, giorno dell'inaugurazione, alle ore 10.30; "Louna storta", del maestro Fabio Molari martedì 12 alle ore 10.00; "Cita Città" di Ivana Lombardini mercoledì 14 alle ore 11.00.

 

Quattro incontri sono dedicati alla Romagna e al suo inestimabile patrimonio di cultura e tradizioni: si comincia con il Parco del Delta del Po domenica 10 alle ore 17.00 con gli interventi del Presidente Massimo Medri e di Claudio Lunedei, Presidente del Parco della Salina di Cervia e la presentazione del libro "Acqua. Specchio fonte di vita" del cervese Guerrino Gori; si prosegue martedì 12 alle ore 17.00 con "Itinerari letterari. Percorsi tra storia musica e letteratura in provincia di Ravenna", della scrittrice e giornalista Laura Vestrucci a cura della Camera di Commercio e dell'Amministrazione Provinciale di Ravenna e con " Sculto/ure" del fabbro artista Roberto Giordani, la mattina alle ore 11.00; infine, mercoledì 13 alle ore 17.00 "I draghi di ruggine" di Riccardo Pascucci, titolare dell'antica stamperia artigianale Pascucci di Gambettola.

 

 I restanti nove incontri spaziano dalla narrativa più varia - i racconti de "L'anima dei cavalli" di Estenio Mingozzi, quelli noir de " L'istrice di Murano" di Francesca Carlucci, le storie venate di domande sul senso ultimo delle cose de "Il recinto dei rumori" di Carlo Croce - alla saggistica impegnata - "Domani muori" di Leonello Flamigni sulla storia del poliziotto Giuseppe Giordano - alla manualistica dissacrante di Fabrizio Borghetti - " Non sono grassa, sono di osso grosso"-  al romanzo di Giovanni Zanzani "La zia Geltrude e il branzino" e al libro fotografico " Ferengi. Lo spazio e il tempo dell'attesa" di Carlo Maria Iannettone dedicato ai giovani dell'Africa. Chiudono il nutrito e variegato programma "I Patriarchi da frutto dell'Emilia Romagna" di Sergio Guidi e "Ricordo di Max David", commemorazione del celebre giornalista cervese nel centenario della nascita a cura di Vilma Venturi.

 

Durante le giornate di apertura della Biblioteca verrà presentata in anteprima la grande mostra 2009 della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì dedicata al Antonio Canova dal titolo "Canova. L'ideale classico tra scultura e pittura", che sarà allestita presso i Musei San Domenico di Forlì dal 25 gennaio a 21 giugno 2009. Questa iniziativa rientra nella collaborazione che Ascom Associazione Albergatori di Cervia ha avviato con la Fondazione di Forlì siglando un'apposita convenzione sulla promozione della cultura e del turismo culturale in Romagna. Preludio alla presentazione della mostra l'incontro di venerdì 8 agosto alle ore 21.00 a Milano Marittima con il Professor Antonio Paolucci, Direttore Generale dei Musei Vaticani e Presidente del Comitato Scientifico della mostra del Canova.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -