Cervia, la pioggia non ferma il Mercatino dei Prodotti d'Europa

Cervia, la pioggia non ferma il Mercatino dei Prodotti d'Europa

Cervia, la pioggia non ferma il Mercatino dei Prodotti d'Europa

CERVIA - La settima edizione del Mercatino Europeo, Prodotti e sapori d'Europa ha colpito nel segno facendo il tutto esaurito, nonostante il mal tempo, che poteva mettere a rischio il buon esito della manifestazione. A dispetto della pioggia, che ha fatto non pochi danni, mettendo a rischio fra sabato e domenica parti della manifestazione, sono stati superati i record di presenze delle precedenti edizioni. Soddisfazione dal presidente Confcommercio, Terenzio Medri.

 

"Sono certo - ha sottolineato Terenzio Medri - che questa manifestazione sia arriva alla propria maturità. Il che è molto positivo per tutto il comparto dell'accoglienza, dagli alberghi ai negozi, passando per i ristoranti, senza dimenticare i bar e gli ambulanti. L'indotto di questo evento infatti è molto importante. Il mercato Europeo riesce concretamente ad allungare la stagione turistica. La città tutta quest'anno ha collaborato. Inoltre tutti hanno lavorato al meglio, dai negozi, agli ambulanti provenenti da tutta Europa".

 

"Per tre giorni - mette in evidenza Roberto Parisi, vicepresidente vicario della Fiva nazionale -, operatori su aree pubbliche, abbiamo trasformato Cervia nella città dell'accoglienza Europea. Centocinquanta ambulanti provenienti da tutta Europa hanno infatti messo a disposizione della città il meglio delle produzioni enogastronomiche ed artigianali dei loro paesi e delle loro regioni".

 

Tutto il mercato è stato un vero successo, non solo per l'unicità della proposta, ma anche per la buona risposta del pubblico, che da giovedì sera ha letteralmente preso d'assolato le bancarelle, per guardare, curiosare, assaggiare e comprare i prodotti tipici provenienti da tutta Europa. 

 

Per Armanzo Zelli, segretario nazionale delle Fiva, a dare appuntamento al prossimo anno "questo evento a Cervia è così cresciuto che siamo convinti di continuare questo percorso economico e culturale assieme. Sono circa quindici le città italiane che ospitano annualmente il Mercatino Europeo. Si tratta di grandi capoluoghi di provincia, come Trieste e Torino. Cervia è per noi un luogo ideale dove organizzare questo evento, per la sua naturale attitudine all'incontro e al dialogo. Non a caso proprio a Cervia si batte ogni record di presenza, di espositori e di pubblico".

 

"Vorrei fare - sottolinea il direttore Ascom, Cesare Busi - un sincero ringraziamento a tutti coloro che tenendo aperte le proprie attività hanno consentito la buona riuscita di questo evento. Lo spirito era quello di allungare la stagione turistica e di fare una proposta non scontata ai nostri ospiti: mi sembra che tutti l'abbiano colto creando una atmosfera piacevole e di festa. Non solo gli ambulanti, ma anche gli operatori commerciali e i pubblici esercizi della città, cui vanno i miei ringraziamenti. L'evento è riuscito grazie alla collaborazione di tutti, dalle forze dell'ordine, ai volontari delle associazioni di volontariato, all'amministrazione comunale e provinciale e alla Camera di Commercio. Ora pensiamo già alla prossima edizione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -