Cervia, le richieste del comitato: "Prossima estate senza dj e musica solo di sottofondo"

Cervia, le richieste del comitato: "Prossima estate senza dj e musica solo di sottofondo"

Cervia, le richieste del comitato: "Prossima estate senza dj e musica solo di sottofondo"

CERVIA - La prossima estate di Milano Marittima? Senza dj e vocalist e soprattutto a un livello di decibel molto basso. Sono le proposte formalizzate dal ‘Comitato a salvaguardia di Milano Marittima', sorto dopo i disordini che caratterizzarono il Ferragosto scorso. Il sindaco ha già promesso "regole nuove" per la prossima stagione estiva, ma il comitato sorto nella zona della Terza Traversa entra già nel dettaglio: niente happy hour "fracassoni".

 

In particolare, la richiesta è di tornare a sole due serate di apertura della spiaggia e non sei. Per gli happy hour, inoltre, si chiede di abbassare il volume fino a rendere la musica un "sottofondo", non accompagnata dalla voce di dj e vocalist. Stessa cosa per gli street bar: volume drasticamente ridotto a sottofondo musicale. Il tentativo del comitato è quello di rompere il connubio tra musica ad alto volume e consumo di alcolici, con una "normalizzazione" dell'attrattività turistica verso modelli, dicono dal comitato, "più salutari".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Edoardo Bannato
    Edoardo Bannato

    Alll'ospizio dove sta mia nonna sono più "in baracca" di questa gente del comitato.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -