Cervia: Museo del Sale, 70mila visitatori nel 2009

Cervia: Museo del Sale, 70mila visitatori nel 2009

CERVIA - Bilancio molto positivo per l'anno 2009 a MUSA museo del sale di Cervia. Anche i dati di dicembre sono decisamente interessanti e mettono in risalto il forte interesse del pubblico per il museo cervese.

 

" Siamo molto soddisfatti dell'andamento di MUSA,- dichiara l'Assessore alla Cultura del Comune di Cervia Alberto Donati- che è in continua crescita sia dal punto di vista delle presenze, sia dal punto di vista delle attività che si rivolgono a vari target di pubblico. I numeri confermano un trend positivo per un turismo culturale sempre più coinvolto nella identità locale e alla ricerca di un luogo dalle caratteristiche uniche e dalla forte identità. Si tratta di un fenomeno in crescita che vede il viaggiatore alla ricerca della storia e della cultura locale oltre al mare e al divertimento. Naturalmente Cervia ha tutte le caratteristiche per essere vincente e il successo di MUSA ce lo conferma "

 

Sono stati infatti 5.110 i visitatori del museo nel mese di dicembre con una media giornaliera di 164 visite al giorno calcolata sul periodo settimanale di sette giorni su sette. Il picco più alto per quanto riguarda i giorni dell'ultimo mese dell'anno si presenta domenica 27 dicembre con 872 ingressi.

Considerando che il museo in dicembre è aperto nei fine settimana e che solo da sabato 19 è rimasto aperto tutti i giorni fino alla fine dell'anno, il numero di visite è assolutamente sorprendente.

Il record di presenze in contemporanea nell'ultimo mese dell'anno si registra sempre domenica 27 alle ore 18,20 con 123 persone nelle sale del museo nello stesso momento.

Il mese di dicembre quindi indica dati di tutto rispetto per un periodo che seppure in evoluzione è pur sempre di minore affluenza rispetto al periodo estivo.

Le presenze nell'arco dell‘intero anno 2009 sono state 67.416 presenze, dato peraltro incompleto in quanto privo degli ingressi di gennaio, febbraio, parte di marzo e buona parte di maggio e metà di giugno. Questo conteggio per così dire "a singhiozzo" è dovuto al montaggio di un conta-persone da metà marzo circa che purtroppo è stato rubato ai primi di maggio e quindi rimontato nella seconda metà di giugno.

Il mese che ha registrato il maggior numero di presenze è settembre che solo nel week end di Sapore di Sale ( 12 e 13 settembre) ha registrato quasi 5300 presenze mentre il record annuale di presenze in contemporanea è ancora del 12 settembre con 295 visitatori presenti nello stesso momento alle 22.50.

Il museo è visitato ogni anno da numerosi turisti singoli e da gruppi strutturati che giungono a Cervia in viaggi organizzati, gite sociali e scolastiche ma anche da gruppi che hanno in comune la pratica di una passione, la professione o uno sport. Ecco infatti il museo meta di motociclisti che lo inseriscono come tappa del motoraduno, medici specialisti che lo inseriscono nel programma del convegno o velisti che lo scelgono per una visita in occasione della presentazione e/o premiazione delle gare. E ancora gruppi di operatori turistici provenienti dall'Italia e dall'estero, nonché gruppi di turisti stranieri provenienti da varie parti d'Europa.

Per quanto riguarda le gite scolastiche occorre sottolineare che ogni anno il museo è scelto da numerose scuole come meta per un viaggio di istruzione.

Anche nell'anno 2009 le visite sono state tantissime: 4. 416 i ragazzi, 427 gli insegnanti e 120 fra genitori ed accompagnatori provenienti da varie parti d'Italia hanno visitato il museo nel 2009. Alcuni gruppi provengono anche dall'estero. Diversi ragazzi ogni anno vengono a Cervia dalla Repubblica Ceca.

Le comitive e i singoli sono accolti al museo dai volontari del gruppo culturale civiltà salinara che organizzano anche le visite guidate all'interno del museo. Nel tour i salinari raccontano la storia della località, illustrano le peculiarità della area e spiegano la produzione del sale.

La sezione all'aperto del museo aperta al pubblico nel periodo da giugno a settembre con le visite guidate gratuite e Salinaro per un giorno aggiunge numeri importanti al già bilancio da record della struttura museale. Sono infatti circa 2000 i visitatori che durante le giornate di giovedì e domenica del periodo estivo hanno partecipato alle visite guidate gratuite alla salina Camillone e il martedì alla iniziativa Salinaro per un Giorno.

Totale quindi delle visite fra museo e salina è di quasi 70.000.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -