CERVIA - Pittura: la storia del ritratto ai raggi x

CERVIA - Pittura: la storia del ritratto ai raggi x

CERVIA - Cosa si nasconde dietro il sorriso enigmatico della Gioconda dipinta da Leonardo? E cosa attira, in un altro celebre dipinto del genio fiorentino, lo sguardo di Cecilia Gallerani (meglio conosciuta come la Dama con l’ermellino) a tal punto da farle voltare la testa?

A svelare questi e altri seducenti misteri, rivelando i retroscena dei più celebri ritratti di tutti i tempi, sarà il ciclo di conferenze dal titolo Il ritratto nell’arte. Storia di un genere dal XV al XVIII secolo, che l’Assessorato alla Cultura e il MUSA – Museo del Sale del Comune di Cervia promuovono alle ore 18.00 di ogni mercoledi dal 6 al 20 dicembre e il 10 e 17 gennaio 2007, nelle suggestive sale del Museo del Sale in via Nazario Sauro – Cervia.

Cinque appuntamenti gratuiti nel corso dei quali, "guidati" dalla relatrice Sabrina Marin – Storica dell’Arte in servizio alla Soprintendenza dei Beni Artistici e Culturali di Mantova – si partirà alla scoperta di volti sanguigni, sguardi intensi e talvolta maliziosi e abiti sontuosi di rara preziosità e bellezza.

Il primo incontro tutto al femminile mercoledi 6 dicembre: LE ORIGINI DEL RITRATTO E I PROBLEMI DI INTERPRETAZIONE, nel quale saranno protagoniste la figura maestosa della Gioconda di Leonardo e l’enigmatica Laura dipinta dal giovane Giorgione.

La seconda serata mercoledi 13 dicembre: FIGURA E AMBIENTE dove un occhio attento potrà trovare risposte sul celebre dittico dei Montefeltro di Piero della Francesca, oppure nel ritratto di Erasmo da Rotterdam dipinto da Hans Holbein il Giovane e la coppia dei Coniugi Arnolfini di Jean Van Eyck.

Mercoledi 20 dicembre nell’incontro dal titolo FUNZIONE DEL RITRATTO si parlerà della ormai famosa Dama con l’ermellino dipinta da Leonardo e della Fornarina dipinta da Raffaello e della quale il celebre pittore s’innamorò perdutamente.

Dopo la pausa natalizia si riprende Mercoledi 10 gennaio 2007 dove protagonisti gli AUTORITRATTI, di Albrect Dürer, Rembrandt e Caravaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ultimo incontro mercoledi 17 gennaio sarà protagonista GIUSEPPE ARCIMBOLDI: UN CASO UNICO, pittore estroso e bizzarro nei caratteristici volti realizzati con ardimentose composizioni di frutta, verdura pesci e altro appartenente al mondo naturale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -