Cervia: "Polli per sempre", giovedì sera il libro di Bruno Gambarotta

Cervia: "Polli per sempre", giovedì sera il libro di Bruno Gambarotta

CERVIA - Nel vivo di Cervia, la spiaggia ama il libro in festival, la rassegna letteraria più famosa d'Italia, che quest'anno per festeggiare i suoi 17 anni propone una estate ricca di libri, opportunità culturali e di intrattenimento nel nome dei grandi autori italiani e delle migliori firme del giornalismo. Sarà questo infatti il filo conduttore del 2009. In diciassette anni Cervia, la spiaggia ama il libroha fatto il pieno di novità letterarie e giornalistiche, presentando ogni estate, da metà luglio al giorno di Ferragosto, centinaia di autori e regalando migliaia di libri.

Tre i filoni della manifestazione: gli incontri con l'autore, nei pomeriggi e nelle sere d'estate; lo sbarco degli autori sulla spiaggia di Cervia il giorno di Ferragosto e un libro in ogni stanza, il dono che gli albergatori di Cervia hanno fatto ogni anno il 15 agosto ai loro clienti in questi sedici anni.

  

Bruno Gambarotta, programmista, regista e autore di programmi Rai, sarà a Cervia giovedì 6 agosto con il libro "Polli per sempre" edizioni Garzanti. Appuntamento alle ore 21,30 in P.le dei Salinari.

  

Il libro: Che cosa significa trovarsi di colpo liberi senza sapere che cos'è la libertà e qual è il prezzo che comporta? Lo scopriremo seguendo le avventure di un gruppo di polli d'allevamento sbalzati su un prato dal camion che li stava trasportando. C'è chi, posto di fronte alla necessità di procurarsi il cibo, rimpiange l'allevamento e vorrebbe tornarci. Uno sparuto gruppo di rivoluzionari si dà alla macchia per fondare il Pollo Nuovo e dare vita al movimento di Servire il Pollo. Altri vorrebbero preservare la purezza della stirpe salvandola dalle contaminazioni e fondano Pollania Libera. I più vivono alla giornata, vagano senza una meta precisa: sono i Polli per Sempre. Qualche individualista pensa di sfruttare il disordine causato dalla Caduta del Camion per farsi gli affari suoi e quando i compagni lo scoprono dice di essere stato frainteso. Riusciranno i nostri eroi a ritornare uniti nonostante le lotte, i dissidi e le scomuniche? Una tragicomica epopea per scoprire se liberi si nasce o si diventa. Tenendo sempre vivo, come è giusto, il culto del Grande Uovo Primigenio.

 

Bruno Gambarotta è nato ad Asti nel 1937. Programmista, regista e direttore dei programmi RAI, le sue doti di intrattenitore e comico sono venute alla luce grazie a Celentano e al suo Fantastico del 1987. Comincia così la sua carriera di conduttore televisivo e radiofonico (Fantastico ‘87Lascia o raddoppiaTempo reale, ecc.); è attore con Fabio Fazio in un sceneggiato televisivo su Rai Due, trasmesso nel dicembre 1997. È autore e attore di cabaret, collabora a diversi giornali, tra cui L'UnitàLa StampaLa RepubblicaComix. Tiene una rubrica fissa su Torino Sette. È autore di vari romanzi di genere giallo-ironico, e con La nipote Scomoda ha vinto il Premio Gran Giallo Città di Cattolica. Vive a Torino. E' autore di romanzi gialli, tra cui Torino lungodora Napoli (Garzanti, 1995), da cui è stato tratto il film Libero Burro diretto e interpretato da Sergio Castellitto, e Tutte le scuse sono buone per morire (Garzanti, 1996).

  

La serata sarà introdotta da Marco Viroli, poeta e organizzatore di eventi.

L'incontro è organizzato in collaborazione con Ubi Banca Popolare di Ancona.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -