Cervia, Primavera Slow prosegue nel parco del Delta

Cervia, Primavera Slow prosegue nel parco del Delta

CERVIA - Ottimo esordio per Primavera Slow 2010 con oltre 18.000 visitatori che hanno partecipato agli eventi all'interno del Parco del Delta del Po tra Ferrara e Ravenna, nei primi due weekend di aprile. Successo indiscusso per lo speciale "Cervia - La Città natura" dedicato al turismo naturalistico e biodiversità, inaugurato proprio a Cervia il 1° aprile, che ha decisamente trainato Primavera Slow con oltre 14.000 visitatori che hanno letteralmente "invaso" la cittadina in queste due settimane. Dai Magazzini del Sale, alla Casa delle Farfalle & Co., fino alle Saline, i turisti hanno partecipato alle numerose iniziative dedicate alla scoperta della natura ed allo sport, grazie anche all'iniziativa collaterale "Sportur". «Siamo molto contenti - ha detto Mauro Conficoni il vicepresidente di Delta 2000, il consorzio promotore dell'evento - per questa  prima edizione di "Cervia - La città Natura" che, pur accompagnata  un clima non certo clemente, è pienamente riuscita. Ringraziamo quanti hanno collaborato alla realizzazione dell'evento e ci rivediamo a Cervia nel 2011.»

 

E Primavera Slow 2010, due mesi di eventi dedicati completamente alla natura, continua anche nei prossimi weekend, con tantissime possibilità di svago in tutto il Parco del Delta del Po. Sarà la  fotografia naturalistica la grande protagonista a partire dal  15 aprile con la mostra Glanzlichter 2009, presso la Manifattura dei Marinati a Comacchio. Si tratta della mostra dell'importante concorso internazionale di fotografia naturalistica omonimo, uno degli eventi mondiali più importanti dedicati alla fotografia di natura. A Comacchio saranno esposte 87 straordinarie fotografia, di cui ben 11 realizzate da fotografi italiani,  di natura e animali, suddivise nelle 8 categorie previste dal concorso: "Natura meravigliosa"; "La bellezza delle piante"; "Natura come arte"; "Artisti sulle ali"; "Il mondo dei mammiferi"; "Felini nel mondo"; "Immaginazione in rosso" e "Visioni umoristiche della natura". Un vero viaggio tra i paesaggi più belli, la natura e gli animali di tutto il mondo. Alle immagini premiate nelle 8 categorie del concorso si aggiungono le immagini vincitrici dei premi della categoria Juniores, riservata a fotografi fino ai 17 anni di età, e l'immagine vincitrice del "Premio Fritz Polking", dedicato alla memoria di uno dei più grandi fotografi di natura tedeschi. La Fondazione Casa Oriani di Ravenna ospiterà invece un'altra mostra "Parco del Delta del Po, paesaggi e miraggi tra natura e cultura", a cura di Studio Arte, mentre alla Casa delle Farfalle & Co. sarà possibile visitare un'interessante esposizione di insetti e animali esotici, esposizioni tematiche, laboratori didattici dedicati al tema della biodiversità. 

 

Immancabile la possibilità di praticare birdwatching e partecipare ad escursioni a piedi, in bicicletta, in barca o a cavallo nelle destinazioni più suggestive del territorio: alla Salina di Cervia, alla Pineta di San Vitale, nella Pialassa della Baiona, al Podere Pantaleone a Bagnacavallo, al Museo NatuRa di Sant'Alberto, nella Valle della Canna in Provincia di Ravenna, oppure dalle Valli  e la Salina di Comacchio alla Sacca di Goro nell'area ferrarese, attraversando luoghi suggestivi come le Valli di Argenta e il Boscone della Mesola, in cui tra l'altro è previsto un itinerario in pulmino elettrico sino alla zona generalmente preclusa al pubblico, a bordo del Tartarughino.

Per i più sportivi, da non perdere, domenica 18 aprile, l'Ecomaratona ecologica da Milano Marittima a Ravenna, a cura di Trail Romagna. Durante l'weekend del 25 aprile, invece, al Parco Naturale di Cervia, che comprende 30 ettari di pineta secolare, si terrà la Festa del Parco, con laboratori didattici, visite guidate alla Pineta di Cervia e alla fattoria del Parco.

Per i più piccoli, molti i laboratori didattici, per approfondire la conoscenza del mondo della natura e degli insetti presso la Casa delle Farfalle & Co., e quello degli uccelli, degli animali in generale e delle tecniche di recupero dei materiali presso il Museo NatuRa di Sant'Alberto. Al Museo del Territorio di Ostellato, invece, si terranno coinvolgenti letture animate dedicate ai bambini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -