Cervia: quattro stanze per 20 persone, sequestrato un appartamento

Cervia: quattro stanze per 20 persone, sequestrato un appartamento

Cervia: quattro stanze per 20 persone, sequestrato un appartamento

Quattro stanze per venti persone. In queste condizioni viveva un gruppo di una ventina di cittadini bengalesi all'interno di un appartamento di Cervia (situato in via Bertoni). Gli uomini, molti dei quali clandestini, erano tenuti a pagare la cifra di 100 euro al mese per ciascuna camera. Una somma modesta ma comunque elevata per gli inquilini, che per raggiungere la somma pattuita vendevano pupazzi. L'appartamento è stato sequestrato a scopo precauzionale.

 

Sul posto, oltre agli uomini della polizia sono intervenuti anche alcuni funzionari dell'Ausl, che hanno potuto constatare come gli inquilini vivessero nella quasi totale assenza delle minime condizioni igienico-sanitarie.

 

C'è, inoltre, un cittadino bengalese che era titolare del contratto d'affito e che è accusato di aver favorito la permanenza di clandestini in Italia, per giunta percependo somme di denaro. Un altro è stato arrestato per inottemperanza ad un decreto di espulsione.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -