Cervia, riapre la biglietteria della stazione. Farà anche da accoglienza turistica

Cervia, riapre la biglietteria della stazione. Farà anche da accoglienza turistica

Cervia, riapre la biglietteria della stazione. Farà anche da accoglienza turistica

Da giovedì riaprirà la biglietteria della stazione di Cervia . A garantire la vendita dei biglietti, ma anche l'accoglienza turistica, sarà Cervia Turismo, la società pubblico - privata, con socio di maggioranza il Comune, in possesso della regolare licenza rilasciata da Trenitalia . La biglietteria sarà aperta tutti i giorni con orario continuativo e fino al 15 settembre. Finita l'estate, l'apertura sarà feriale e con un orario più ridotto e funzionale al traffico pendolare.

 

L'operazione è stata resa possibile da un accordo tra RFI e il Comune di Cervia, che ha ha permesso la ridefinizione degli spazi e del canone di locazione relativo al locale assegnato a Cervia Turismo. Ulteriori locali sono stati assegnati da RFI al Comune in comodato d'uso gratuito, per l'utilizzo a fini istituzionali e sociali. L'affidamento del servizio da parte del Comune a Cervia Turismo è di sei mesi, il tempo necessario per monitorarlo e verificarne la sostenibilità, anche se l'obiettivo dell'Amministrazione comunale è quello di dare continuità all'operazione. Restano di competenza del Comune le pulizie dei locali e la piccola manutenzione, mentre RFI, in qualità di proprietario dell'immobile, garantirà la manutenzione straordinaria.

"Un ringraziamento particolare - commenta il sindaco Roberto Zoffoli - va a RFI per la sensibilità dimostrata nei confronti delle esigenze di una località turistica come la nostra, che ci ha permesso, da quando ho ripreso direttamente in mano il rapporto, di raggiungere questo risultato. Una città come Cervia non può permettersi di avere la stazione chiusa, come rilevato da tanti cittadini e operatori che ci hanno chiesto a gran voce di intervenire. Abbiamo fatto di tutto per trovare la migliore soluzione con soddisfazione di tutti gli enti e le parti coinvolte e siamo riusciti, grazie alla disponibilità di tutti, a raggiungere l'obiettivo".

Soddisfazione per l'accordo raggiunto è stata espressa anche dalle Ferrovie dello Stato: "Quello di Cervia - ha commentato il Direttore Produzione Emilia Romagna di RFI, Umberto Lebruto - è un eccellente esempio di sinergia fra FS e Amministrazione comunale. La presenza di Cervia Turismo, assieme alle altre attività no-profit, arricchiscono il servizio di accoglienza della città per chi arriva con il treno e contribuiscono alla salvaguardia della stazione contro gli atti di vandalismo che spesso colpiscono le realtà ferroviarie più piccole, dove progresso tecnologico ha via via ridotto la presenza sul posto del nostro personale. Questo accordo è stato fortemente voluto anche da Ferrovie, che riconoscono al Comune di avere fatto propria una visione più moderna della stazione, non separata bensì parte integrante della vita della città".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -