Cervia ricorda i caduti di Nassiriya

Cervia ricorda i caduti di Nassiriya

CERVIA - Si è svolta questa mattina la cerimonia di commemorazione per i Caduti di Nassiriya, organizzata dall'Amministrazione comunale, in occasione del sesto anniversario dell'accaduto, nel parco intitolato ai Caduti di Nassiriya.

 

Nell'occasione è stata deposta una corona di alloro, a nome dell'intera città di Cervia, in memoria delle vittime dell'attentato alla base italiana nella città irachena, durante il quale persero la vita 28 persone, di cui 19 italiani tra carabinieri, militari e civili.

 

Alla cerimonia erano presenti i rappresentanti delle autorità civili, militari, economiche cervesi, oltre alle associazioni combattentistiche.

 

"Per ricordare il tragico fatto - ha dichiarato il vicesindaco Roberto Amaducci - l'Amministrazione comunale di Cervia quattro anni fa, nel maggio 2005, ha deciso di intitolare il parco di recente realizzazione proprio ai Caduti di Nassiriya. Per fissare nella memoria cittadina l'impegno di pace all'estero del nostro Paese e in modo particolare le vittime italiane impegnate nella ricostruzione di altre nazioni, il Consiglio comunale di Cervia sta valutando seriamente di integrare l'intitolazione di questo parco con la dicitura "Nassiriya e a tutti i militari e civili caduti nelle missioni di pace", in quanto dopo i caduti di Nassiriya, altri italiani, anche recentemente, sono morti mentre erano impegnati in missioni di pace. Ringrazio le autorità, civili e militari, presenti oggi a questa nostra cerimonia, che a Cervia è ormai diventato un appuntamento fisso per non dimenticare l'impegno del nostro Paese e della nostra città nei percorsi di costruzione di pace. Cervia è infatti una città fortemente impegnata per la pace e per la promozione di una cultura di pace".

 

La cerimonia si è conclusa con l'esecuzione dell'inno d'Italia.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -