Cervia ricorda i caduti di Nassirya

Cervia ricorda i caduti di Nassirya

CERVIA - Si è svolta questa mattina la cerimonia di commemorazione per i Caduti di Nassiriya e per tutti i caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace, organizzata dall'Amministrazione comunale.

Nell'occasione è stata deposta una corona di alloro nel Parco intitolato ai Caduti di Nassiriya e a tutti i caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace, a nome dell'intera città di Cervia, in memoria delle vittime dell'attentato alla base italiana nella città irachena, e di tutti i caduti militari e civili che con coraggio, con passione e con senso di umanità hanno messo al servizio dell'intera comunità la loro capacità e il loro impegno, sacrificando la propria vita.

 

Alla cerimonia erano presenti il Vicesindaco Roberto Amaducci, i rappresentanti delle autorità civili, militari, economiche cervesi, oltre alle associazioni combattentistiche.

 

<<Per ricordare il tragico fatto - ha dichiarato il vicesindaco Roberto Amaducci - l'Amministrazione comunale di Cervia decise, nel maggio 2005, di intitolare questo parco proprio ai Caduti di Nassiriya, e ora l'intitolazione è stata dedicata anche a  tutti i militari e civili caduti nelle missioni di pace, in quanto dopo i caduti di Nassiriya, altri italiani sono morti mentre erano impegnati in missioni di pace. Questa scelta è in piena sintonia con il Parlamento Italiano, che ha istituito all'unanimità la "Giornata della Memoria per i caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la  pace", da osservare il 12 novembre, proprio il  giorno della strage di Nassirya. E' una ricorrenza fondamentale per richiamare alla memoria di tutti i cittadini l'impegno di pace all'estero del nostro Paese e per ricordare le vittime italiane impegnate nella ricostruzione di altre nazioni. Ringrazio tutti i presenti oggi a questa nostra cerimonia, che a Cervia è ormai diventato un appuntamento fisso. La nostra città da sempre opera per costruire percorsi di pace e per la promozione di una cultura della pace>>.

La cerimonia si è conclusa con l'esecuzione dell'inno d'Italia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -