Cervia, riparte la vela d'inverno

Cervia, riparte la vela d'inverno

A Cervia riparte la vela d'inverno con il Campionato monotipi "Memorial Pirini". 20 gli equipaggi pronti a scendere in acqua domenica 30 gennaio per l'unico campionato invernale monotipi dell'alto Adriatico garantisce lo scontro diretto tra imbarcazioni della stessa classe. Da segnalare la presenza dell'equipaggio dei giovani laseristi classe olimpica Standard della scuola di vela d'altura di Cervia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riparte la stagione velica cervese con il Campionato Invernale Memorial Pirini. Domenica 30 gennaio, dopo le 7 prove disputate da ottobre a dicembre 2010, si riaccende la sfida tra i Platu 25. I J24 si preparano invece a scendere in acqua per la seconda manche. Grande attesa per la ripresa della stagione velica  cervese, con un campionato unico nella sua formula tra gli invernali dell'alto Adriatico. Infatti, nel "Memorial Pirini" le imbarcazioni suddivise in due Classi, J24 e B25, concorrono alle due classifiche, calcolate, per ciascun concorrente, in base ai risultati conseguiti in tutte le regate. Lo spettacolo e l'alto valore sportivo delle regate sono quindi garantiti dalla stretta osservanza della monotipia, quella pura, dove chi vince è il migliore e si evidenzia il confronto tra gli equipaggi piuttosto che tra le imbarcazioni. Elemento, questo, che continua a premiare il Circolo Nautico Cervia con la partecipazione di numerosi equipaggi e velisti provenienti da tutto l'Adriatico: Veneto, Friuli e Marche. Tre le domeniche di regata ancora da disputare fino a febbraio, per un totale di nove prove in programma. Gli equipaggi il lizza per il titolo  sono 20, suddivisi nelle due classi protagoniste dell'edizione 2010-2011. Per i Platu 25, l'equipaggio da raggiungere è quello di Vincenzo Arienti a bordo di Boomerang Heritage, seguito nella classifica provvisoria da "Vis Lampogas" di Francesco Valicelli e dal team cervese di Federico Magnani. Al quarto posto "Terme di Cervia" di Gianluca Conti, che punta a risalire in classifica nelle ultime tre giornate di Campionato. Per i J24, la prima manche si è chiusa invece  con la vittoria di Guido Guadagni su ITA 400 "Capitan Nemo", seguito in seconda posizione da Massimo Frigerio con Ita 305 "Kils" del Circolo nautico Cervia e dall'equipaggio di Fabio De Rossi, del Circolo nautico Brenzone. Da menzionare la partecipazione al Campionato dei giovani laseristi cervesi che corrono nella classe olimpica Standard per gli "Amici della Vela". La partecipazione degli aspiranti olimpici è inserita nel progetto di promozione della vela d'altura riservata alle giovani leve della vela ideato dal Circolo Nautico Cervia con l'ambizioso obbiettivo di affiancare i giovani nell'inserimento nel circuito velico professionistico, nel solco del programma intrapreso ormai nel 2007 e che ora giunge a maturazione e che si propone l'inserimento dei portacolori giallo-blu nei principali circuiti velici internazionali: dalla Rolex Middle Sea Race alla Fastnet Race.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -