Cervia, si è costituita la Consulta del volontariato dei giovani

Cervia, si è costituita la Consulta del volontariato dei giovani

         CERVIA - Alla presenza del sindaco Roberto Zoffoli, degli assessori al Volontariato e alle Politiche Giovanili Alberto Donati e Marco Zatti, del consigliere comunale Luigi Nori, del questore di Ravenna Giuseppe Racca, della dirigente scolastica del 2° e 3° Circolo Didattico Edera Fusconi, del dirigente scolastico della Scuola Media Ressi Gervasi Nevio Tampelli, il presidente della Consulta del Volontariato Oriano Zamagna ha tenuto a battesimo la Consulta del volontariato delle Bambine e dei Bambini, delle Ragazze e dei Ragazzi delle Scuole di Cervia.

 

         Hanno aderito n. 6 classi del 2° Circolo (Scuole primarie Pascoli, Spallicci, Buonarroti), n. 6 classi del 3° Circolo (Scuole primarie Carducci, Fermi, Martiri Fantini) e n. 5 classi della Scuola media Ressi Gervasi: in totale n. 33 alunni in rappresentanza delle suddette Scuole.

         Alla cerimonia erano presenti anche la coordinatrice del Progetto, prof.ssa Silvana Manzitti, le Associazioni di Volontariato della Consulta  Comunale di Cervia, le quali collaboreranno con le classi nel periodo aprile- maggio per sensibilizzare i giovani alla solidarietà e per avviare  insieme delle "buone prassi di volontariato".

 

         Alla fine di maggio, nell'ambito delle celebrazioni a Cervia del  "Maggio in fiore", presso il Magazzino del Sale verrà allestita una  mostra degli elaborati  prodotti dagli stessi alunni, allo scopo di sensibilizzare il pubblico "al dono di sé come aiuto reciproco, all'accoglienza di chi ha più bisogno, alla  tolleranza in senso civico e umano". Per l'Anno Europeo 2011 del Volontariato, in ottobre, i ragazzi parteciperanno  con un loro stand alle celebrazioni a Cervia.

"La solidarietà e il volontariato - ha detto il sindaco Roberto Zoffoli - sono valori che fanno parte del dna dei cervesi. Abbiamo accolto con grande entusiasmo questo progetto, in quanto riteniamo doveroso da parte delle istituzioni promuovere la cultura dello spendersi a favore degli altri. Promuovere il volontariato tra i ragazzi significa anche radicare nei giovani il senso della convivenza pacifica e dell'appartenenza al proprio territorio.

 

         A ogni alunno  partecipante è stato consegnato un attestato di nomina a Consigliere della Consulta dei Giovani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -