Cervia: si getta nel canale per sfuggire ai Carabinieri, arrestato

Cervia: si getta nel canale per sfuggire ai Carabinieri, arrestato

Cervia: si getta nel canale per sfuggire ai Carabinieri, arrestato

CERVIA - Per sfuggire alla cattura dei Carabinieri si è gettato in un canale sebbene non sapesse nuotare. Un tunisino di 26 anni, Wissen Zaiene, è stato arrestato sabato sera a Cervia dopo aver cercato di rubare una borsa contenente attrezzi da elettricista da un furgone parcheggiato in via Bertoni e aver cercato di mandare in frantumi la vetrina del ‘Vanila Cafè'. Le accuse sono di tentato furto, danneggiamento e inottemperanza ad un provvedimento di espulsione.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rocambolesco l'arresto. Il 26enne, con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato tratto in salvo dagli uomini dell'Arma di Cervia-Milano Marittima dopo aver rischiato di annegare nel canale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -