Cervia, tornano i mercoledì della manifestazione �Aghi di Pino�

Cervia, tornano i mercoledì della manifestazione “Aghi di Pino”

CERVIA - Tornano i mercoledì della manifestazione "Aghi di Pino" organizzata da "Pinarella mare", l'Associazione culturale sorta quattro anni fa allo scopo di conservare e divulgare l'identità storica della località, le sue radici, le sue tradizioni e presentarle agli ospiti con il calore e l'umanità di cui la gente di Romagna va orgogliosa. L'iniziativa, giunta alla quarta edizione, conserva la sua impostazione tradizionale: ogni 15 giorni, a mercoledì alterni, esposizione di prodotti dell'artigianato locale, pittori, ceramisti, giovani creativi, laboratori didattici e presentazioni dedicate agli aspetti caratteristici della realtà locale.

 

Le serate a tema, infatti, sono dedicate all'acqua (09/06 e 21/07 ore 21) attraverso le immagini di Guerrino Gori, alle tradizioni gastronomiche di Pinarella (23/06) attraverso le ricette di Alfio Troncossi,  Giugno Farabegoli e Aristide Neri, al mondo delle api (18/08) con Cesare Brusi, alla marineria cervese (07/07) ed alla storia di Pinarella (04/08) con lo storico Renato Lombardi. Apre e chiude la manifestazione il gruppo aquilonisti "Cervia Volante" coi colori del cielo (26/05 e 01/09).  Inoltre, dopo il successo dello scorso anno, raddoppiano gli appuntamenti con "Aghi di Pino in festa": musica, burattini, zucchero filato, palloncini sagomati e trucca bimbi saranno i protagonisti grazie alla collaborazione di Music Club (14/07 e 25/08). Mercoledì 23 giugno alle 18,00 ci sarà un appuntamento speciale dedicato alla musica jazz con la Dixieland Jazz Band in collaborazione con l'Assessorato alla cultura del Comune di Cervia.

 

Ogni serata poi vedrà la partecipazione delle fattorie didattiche, dell'associazione culturale "Il Menocchio" e "Studio Graffio 3" dell'azienda agricola "Molino grotta" di Paola Peron e della Bottega degli aquiloni.

 

Il "piatto forte", almeno dal punto di vista gastronomico, è garantito dai cuochi dei tre ristoranti aderenti all'iniziativa che presentano ogni volta un piatto della tradizione, magari rivisitato con fantasia e inserito in menù a prezzo fisso. Si tratta del ristorante "da Luciano", del ristorante "la Cusena" e del ristorante "Pepe Nero".

 

La parte culturale è a cura del dott. Renato Lombardi, storico e ricercatore molto noto a Cervia ed autore di numerose pubblicazioni di storia e cultura locale.

 

Un ringraziamento particolare è rivolto agli organizzatori del buffet: Ristorante La Cusena, Piadina di Irma Rosa Bagnoli ed Az. Agricola La Polita di Solarolo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -