Cervia, turismo: il 2009 chiude in positivo

Cervia, turismo: il 2009 chiude in positivo

Cervia, turismo: il 2009 chiude in positivo

CERVIA - La crisi si è fatta certamente sentire anche nel comparto turistico, ma a giochi fatti Cervia non si può lamentare di questo 2009. La cittadina rivierasca ha infatti chiuso il 2009 con un aumento sia per quanto riguarda gli arrivi (+2,94%) e le presenze (+2,67%). In assoluto gli arrivi sono stati 657.624 e le presenze 3.864.886. Soddisfatto Nevio Salimbeni, assessore al turismo: "Il nostro è il secondo distretto turistico della regione, uno dei pochi in crescita in Italia".

 

"Il dato finale della stagione 2009, nonostante la flessione degli ultimi mesi dell'anno, risulta essere particolarmente positivo sia sul versante degli arrivi che su quello, ben più importante, delle presenze" ha detto Salimbeni

 

"Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata rappresentano il secondo distretto turistico della Riviera dell'Emilia Romagna, dopo il comune di Rimini, e uno dei pochi in crescita in Italia. 

Il nostro è un territorio turistico che, grazie alle politiche pubbliche e al lavoro di operatori di grande qualità, rimane senza dubbio uno dei più ricercati in Europa. Vien da pensare che, forse, quando parliamo dei nostri difetti e delle cose da cambiare e migliorare - che pure ci sono ! - dovremmo ricordarci di più di quello che siamo davvero".

 

"In particolare, il dato delle presenze risulta essere il migliore degli ultimi 10 anni pur contenendo al suo interno luci ed ombre che affronteremo meglio, insieme con dati mai presentati prima, durante la prossima edizione del Check Turismo 2009 che avrà luogo il prossimo 10 febbraio. I numeri, com'è noto, sono basati sulle dichiarazioni ufficiali degli operatori turistici del ricettivo e rappresentano uno degli elementi fondamentali, certo non l'unico perchè occorre ragionare anche su costi e fatturati, per analizzare pienamente i risultati di una stagione" ha chiuso l'assessore.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -